Quantcast

Il campetto da calcio a pagamento divide i gornatesi

L’Amministrazione Fedre ha intenzione di richiedere un gettone presenza a chi utilizzerà il nuovo campetto da calcio; critica l’opposizione che vorrebbe invece renderlo gratuito ai gornatesi

Municipio Gornate Olona

Far pagare o no l’utilizzo del nuovo campo di calcio a Gornate Olona? Sulla questione si stanno infatti dividendo maggioranza e opposizione: la visione dei due gruppi su quella che dovrà essere la gestione del campetto da calcio è infatti discordante.

L’Amministrazione guidata da Paolino Fedre ha intenzione di richiedere un gettone presenza a coloro che utilizzeranno lo spazio: «Abbiamo preso questa decisione perché riteniamo che quando si usufruisce di un servizio sia giusto dare un contributo, anche minimo – spiega il Primo cittadino – Inoltre, se anche di giorno non abbiamo spese per l’illuminazione, è importante tener presente che c’è il tappeto sintetico che andrà a consumarsi, quindi è giusto che chi viene a giocare contribuisca con una quota».  Quello del gettone presenza è un mezzo che – secondo Fedre – permetterà di avere anche una sorta di organizzazione delle prenotazioni del campo, affinché non diventi un porto di mare, senza regole.

Una decisione non condivisa dal gruppo di opposizione: «Non possiamo che manifestare il nostro dissenso – commenta il consigliere di minoranza ed ex sindaco Barbara Bison – Il campetto di calcio è stato pensato, progettato, e ne è iniziata l’esecuzione, sotto l’Amministrazione precedente. Lo scopo preciso era quello di regalare ai giovani un nuovo spazio ove potersi ritrovare per tirare quattro calci ad un pallone, senza doverlo fare nel parco comunale o nella zona antistante la palestra, danneggiando la struttura».

Bison spiega come la richiesta di una tariffa era stata sì pensata dal suo gruppo, ma solo per alcune fasce orarie: «Si era prevista una gettoniera, e quindi l’utilizzo a pagamento, solo per le ore serali, onde consentire al Comune di introitare una somma a copertura delle spese di illuminazione. Far pagare l’utilizzo del campetto anche nelle ore diurne, significa snaturare completamente l’idea ed il lavoro della precedente Amministrazione».

L’approccio differente del sindaco Fedre alla questione potrebbe quindi far mobilitare “Insieme per Gornate”: «Se davvero la nuova Amministrazione deciderà in tal senso, ci muoveremo con una raccolta firme e la presentazione di una petizione – anticipa Bison, che ritiene importante dimostrare fiducia nelle nuove generazioni – Il campetto deve, a nostro modo di vedere, essere fruibile liberamente. Si deve dare fiducia ai ragazzi. Se poi lo danneggeranno od utilizzeranno in modo improprio senza avere alcun rispetto di un bene pubblico, allora si potrà pensare di destinarlo solo a pagamento. Ma noi siamo certi che si comporteranno educatamente, e non ce ne sarà bisogno».

di
Pubblicato il 14 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore