Quantcast

Coronavirus, più di 1 milione di viaggiatori controllati dai volontari

Dal 5 febbraio un "esecito" di volontari presidia gli aeroporti per controllare tutti i passeggeri in arrivo. La Protezione Civile: "Nessun caso sospetto"

Controlli coronavirus in aeroporto

La divisa è quella solita: il cappello con la piuma o l’uniforme con la croce. Ciò che cambia rispetto al solito è l’arma stretta tra le mani: un termometro. Alpini, Croce Rossa, Protezione Civile e volontari di decine di associazioni sono infatti nella trincea della lotta alla diffusione del Coronavirus, presidiando gli aeroporti di tutto il Paese e misurando la temperatura a tutti i passeggeri in arrivo. La prima fondamentale barriera per limitare la diffusione del virus cinese.

Galleria fotografica

Controlli coronavirus in aeroporto 4 di 8

Da quando il 5 febbraio scorso sono stati attivati i controlli sui passeggeri in arrivo negli scali del Paese sono stati monitorati 10.425 voli e controllati 1.205.989 passeggeri, comunica la Protezione Civile nell’ultimo bollettino diffuso nel weekend.

“Medici e volontari di protezione civile sono impegnati nei controlli sanitari dei passeggeri in arrivo negli scali aeroportuali -spiegano dal Dipartimento-. Il sistema di monitoraggio prevede l’impiego di team misti composti da personale medico dell’Ufficio di sanità marittima aerea e di frontiera – USMAF – e da volontari delle organizzazioni nazionali e regionali di protezione civile e della Croce Rossa Italiana, con il supporto dei presidi medici aeroportuali. La temperatura corporea viene rilevata da termometri laser e dove presenti da termoscanner.

Al momento “per nessuno dei passeggeri monitorati si è resa necessaria l’applicazione del protocollo sanitario, definito dal Ministero della Salute, e previsto in caso di sospetto Coronavirus”.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 febbraio 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Controlli coronavirus in aeroporto 4 di 8

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore