La UYBA non si distrae: vittoria da tre punti contro Perugia

Ancora una vittoria della UYBA che supera la Bartoccini Fortinfissi Perugia per 3-1 (25-18, 25-18, 22-25, 25-17). MVP della serata la centrale biancorossa Washington

vario

Ancora una vittoria per la UYBA che nel turno infrasettimanale di campionato vince per 3-1 (25-18, 25-18, 22-25, 25-17) contro la Bartoccini Fortinfissi Perugia di coach Bovari. Le biancorosse dominano il primo e secondo set, scendendo in campo con determinazione, potendo contare anche sulle troppe imprecisioni delle umbre in ricezione e di una maggiore incisività in attacco. Sul finale del terzo set invece la UYBA perde la rotta e concede la vittoria del set alle avversarie, per poi chiudere il conto nella quarta frazione. Coach Lavarini ha fatto ruotare diverse giocatrici in campo e c’è stato spazio anche per Francesca Piccinini, dentro a metà del secondo set e per alcuni minuti nel terzo.

MVP della serata è Washington che chiude con 18 punti (1 ace, 5 muri dei 14 biancorossi e 80% in attacco). Bene anche Herbots che chiude con 18 punti (2 muri) e Gennari (14 punti, 2 muri). Prestazione corale nel complesso positiva per tutta la formazione bustocca. Dall’altra parte della rete Angeloni chiude con 18 punti (1 ace), seguita da Bidias (17 punti, 2 ace, 1 muro).

A fine partita è molto soddisfatto il presiedente Pirola: “E’ una vittoria più importante di quella che sembra perché non è mai facile. Sicuramente non abbiamo espresso i nostro miglior gioco ma ci sta giocando praticamente ogni tre giorni. Complimenti anche a Perugia che non ha mai mollato”. Sorridente anche Washington: “E’ un periodo positivo per me ma lo è per tutta la squadra. Stiamo giocando bene su tutti i fondamentali. E’ importante continuare a spingere sia in campionato che in CEV. Quello che preferisco in attacco è l’attacco fast in avanti e Alessia è molto brava ad alzarmi quella palla”.

La UYBA tornerà in campo domenica 16 febbraio contro quello che resta della Volalto 2.0 Caserta, che per molteplici vicessitudini societarie sta giocando con una rosa composta in gran parte da ragazze che militano in serie C. Per favorire il rientro anticipato delle bustocche, in vista della trasferta di CEV Cup a Kazan (in programma giovedì 20), il fischio di inizio è anticipato alle ore 15:30.

La partita

Coach Lavarini schiera Orro in regia, Lowe opposto, Washington e Bonifacio al centro, Herbots e Gennari in banda, Leonardi libero.

Il primo parziale si apre con le padrone di casa della UYBA avanti per 7-4 ma le umbre non si lasciano intimorire e trovano il pareggio sul 10-10, costringendo coach Lavarini a fermare il gioco per dare qualche indicazione alle sue. Al rientro in campo le padrone di casa volano sul 15-12 approfittando di una maggiore incisività in attacco. Angeloni e compagne ci provano ma le farfalle sono troppo determinate e a chiudere è Gennari (25-18).

Nel secondo set le farfalle volano sul 5-1 e costringono coach Bovari a fermare subito il gioco per provare a dare una scossa alle sue ragazze. Al rientro in campo la situazione per Perugia on migliora e anzi la UYBA vola sul 13-8 (Lavarini schiera Villani su Gennari per concedere un po’ di riposo alla capitana). Sul 16-11 spazio anche a Francesca Piccinini che entra in campo al posto di Herbots. Sul 17-14 è coach Lavarini a fermare il gioco dopo una break di due punti a favore delle umbre. Al rientro in campo cambio anche della diagonale principale con Cumino dentro du Lowe e Bici su Orro. Il pallonetto di Bonifacio e l’attacco di Villani chiudono ancora una volta sul 25-18.

Nella terza frazione restano in campo Bici su Lowe e Villani su Gennari. Perugia, approfittando di una serie di errori delle padrone di casa si porta sul 3-6 ma la UYBA recupera subito e sul 6-6 coach Bovari ferma il gioco. Al rientro in campo le farfalle aprono le ali e volano sul 12-7 (altro time out per la panchina umbra), però poi hanno un black out e con i loro errori regalano ben quattro punti alle avversarie (13-12 e time out Lavarini). La situazione non migliora e sul 16-18 la panchina di Busto prova a cambiare la regia rimettendo in campo Cumino su Orro e fa tornare in campo Piccinini su Herbots. La UYBA continua a sbagliare e sul 20-22 ancora una volta coach Lavarini deve fermare il gioco per provare a spezzare il ritmo. L’ace di Bidias segna il 21-24 e l’attacco di Casillo chiude 21-25.

Il quarto set rivede in campo la formazione titolare nel tentativo di ripetere la prestazione dei primi due parziali e chiudere così la partita. Avvio in equilibrio con le due formazioni che si rincorrono punto a punto (9-9). La situazione si blocca e la UYBA si porta sul 12-9 con l’ace di Washington. Perugia combatte ed è capace in alcuni momenti di mettere in difficoltà la formazione di casa che però è brava a non perdere la concentrazione e chiude 25-17 con l’attacco di Bonifacio.

Il tabellino

Unet e-work Busto Arsizio – Bartoccini Fortinfissi Perugia 3-1 (25-18, 25-18, 22-25, 25-17)

UYBA: Washington 18, Bici 5, Herbots 18, Simin ne, Gennari 14, Cumino, Orro 2, Leonardi (L), Villani 8, Lowe 8, Piccinini, Bonifacio 9, Bulovic (L2) ne, Berti ne.
Perugia: Casillo 3, Bruno (L2) ne, Bidias 17, Cecchetti (L), Montibeller 9, Raskie 2, Demichelis, Menghi 3, Angeloni 18, Strunjak, lazic ne, Mio Bertolo ne, Crncevic.
Arbitri: Rossi Alessandro, Prati Davide
Note. UYBA: ace 3, errori 9, muri 14. Perugia: ace 3, errori 5, muri 7. Durata set: 23′ 27′ 28′ 27′. Spettatori 2137.

di
Pubblicato il 12 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore