Orino, arriva la “Denominazione Comunale di Origine“

L'iniziativa prevederà a breve il coinvolgimento dei cittadini per la predisposizione di un logo in grado di attestare il marchio

Avarie

Orino Comune Doc, o quasi. Lo fa sapere la lista Nuova Orino in una nota dove spiega l’approvazione “lo scorso novembre del regolamento De.C.O dell’associazione Lega della Terra avente il fine di tutelare e valorizzare le attività produttive e le tradizioni locali“.

Il marchio secondo i consiglieri costituirà “una risorsa di sicuro valore economico, culturale e turistico e uno strumento di promozione dell’immagine comunale“.

Con l’avallo delle linee guida a breve il Comune di Orino, coaudivato da un’apposita commissione, indirà un bando con il quale coinvolgere la cittadinanza nella realizzazione del logo De.C.O comunale e promuoverà la costituzione di un apposito registro annoverante la descrizione di tutte le peculiarità produttive locali con la finalità di organizzare eventi informativi, promozionali, aggregativi utili agli operatori in loco quanto alla comunità tutta“.

«La Denominazione Comunale di Origine, da anni attivo e propositivo strumento di tutela e diffusione in molti comuni della provincia come in tutt’Italia, deve il proprio primordiale riconoscimento al gruppo consigliare Nuova Orino annoverante sin dalla campagna elettorale del maggio 2019 uno specifico punto programmatico“, concludono dal gruppo consiliare.

Non è ancora chiaro negli intendimenti del gruppo su quale prodotto verrà estesa la De.Co, per il momento si fa riferimento genericamente alle “peculiarità locali“.

Negli ultimi anni l’amministrazione comunale ha puntato sul rilancio delle tradizioni tra cui la salvaguardia di un’antica qualità di mele che sono state adottate da molti residenti, piantandole nei propri giardini (nella foto).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore