Una serata nel salotto del Conte Panza

Tante le personalità legate al mondo delle istituzioni e dell'arte che hanno partecipato alla serata dedicata al riallestimento della collezione permanente. Sabato apertura serale al pubblico

Varese: presentazione Villa Panza 20 febbraio 2020

È stato scelto il salotto di Villa e Collezione Panza, al primo piano, per la serata istituzionale di presentazione di “Un’idea assoluta. Giuseppe Panza di Biumo. La ricerca, la collezione”, la mostra che ripropone l’allestimento integrale, secondo i criteri museografici indicati dal collezionista.

Galleria fotografica

Varese: presentazione Villa Panza 20 febbraio 2020 4 di 20

Una serata che ha preso il via al tramonto, sul colle di Biumo e che è stata introdotta da Marco Magnifico, vicepresidente del FAI- Fondo Ambiente Italiano e che ha visto moltissimi ospiti d’eccezione, oltre a Giovanna e Giuseppina Panza.

«Siamo molto soddisfatti di quello che abbiamo fatti in questi anni, ma anche del fatto che oggi Villa Panza sia percepita come una grande realtà di Varese – ha spiegato Magnifico -. Ringraziamo tutti coloro che ci hanno sostenuto in questi anni, l’amministrazione comunale ad esempio, ma anche le migliaia di persone che l’hanno visitata. Invitiamo il pubblico a tornare in questo magnifico posto che oggi ripropone la collezione permanente donata da Giuseppe e Giovanna Panza, oltre a tutte le opere che in questi anni l’hanno arricchita con nomi importanti dell’arte contemporanea. E non ci fermeremo. La collezione continuerà ad essere arricchita: penso al Ganzfeld di James Turrell ad esempio, prima allestito nella scuderia grande e che verrà rimontato in un posto apposito e sotterraneo che dovrà essere costruito».

Il riallestimento della permanente è stato voluto a dieci anni dalla morte del Conte di Biumo e a vent’anni dall’apertura al pubblico del bene Fai – Fondo Ambiente Italiano: «Abbiamo pensato che l’omaggio migliore a Giuseppe Panza fosse quello di presentare la casa come lui l’ha pensata. Mi sono però permesso di fare uno “sgarro” e ho deciso di introdurre in questo salotto un pianoforte perchè è la grande passione di sua moglie, Giovanna Panza e insieme hanno vissuto questo luogo e condiviso l’amore per l’arte». La serata è infatti continuata con un intermezzo musicale nel salotto, per poi continuare con una visita nelle sale della villa.

Marco Magnifico inoltre, ha ricordato il grande evento di sabato sera, quando la villa sarà aperta alla città di Varese (con contributo libero) fino alle 23 per permettere a tutti i cittadini di viverla in una atmosfera particolare e di conoscere il grande museo del territorio.

Ad intervenire è stato quindi il Sindaco Davide Galiberti che ha sottolineato l’importante del bene per la città: «Villa Panza è un luogo magico che amo tantissimo. Quello di sabato è un evento unico per Varese e siamo felici di sapere che continua il grande fermento culturale che nel 2019 ha portato quasi 90 mila visitatori alle mostre proposte».

Tra i presenti il Prefetto Enrico Ricci, il Questore Giovanni Pepè, Margherita Missoni, Monica Morotti, Bambi Lazzati, l’artista Marcello Morandini, Gigi Prevosti e molti altre personalità legate alla città e al mondo dell’arte.

di
Pubblicato il 20 febbraio 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Varese: presentazione Villa Panza 20 febbraio 2020 4 di 20

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore