Cercasi libri per adottare (anche) le biblioteche delle carceri

La Pro Loco e il Centro del riuso di Malnate coinvolti in un nuovo progetto per arricchire le biblioteche delle case circondariali

Generico 2018

Dopo aver contribuito con successo alla nascita di tre nuove biblioteche per Bambini in Calabria, il Centro del riuso di Malnate si lancia in una nuova raccolta di libri, questa volta da portare in carcere. 
Si cercano libri in buono stato, dai grandi classici ai romanzi moderni inclusi libri per bambini, perché a volte, insieme alle mamme, in carcere ci sono anche dei minori.

Anche in questo caso promotrice dell’iniziativa è Fabiola Argenta, appassionata titolare della libreria itinerante “Fabiolandia” e anche volontaria della ProLoco di Malnate e del Centro del riuso: «I libri sono grandi maestri di vita e un ottimo strumento per viaggiare ed evadere, senza alcun pericolo o controindicazioni, verso un mondo migliore – spiega – L’auspicio è che i libri possano aiutare le persone in carcere a trascorrere in maniera positiva il tempo di detenzione, con l’aiuto di qualche buon libro”.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 02 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.