“State facendo un lavoro straordinario”

Un messaggio rivolto alle famiglie che praticano l'affido e sono legate ai progetti di Albero della vita. Ogni giorno questi nuclei praticano un'accoglienza di grande valore

Ponte del Sorriso, andrà tutto bene

Riprendiamo con piacere un messaggio rivolto alle famiglie che praticano l’affido e sono legate ai progetti di Albero della vita.

Care famiglie,

mai come oggi ci sembra che il termine accoglienza viva il suo significato più pieno.

Siamo chiamati ad accogliere emozioni, sentimenti, paure, ansie che magari non trovano parole per esprimersi, ma solo comportamenti spesso fastidiosi, esasperati, ripetuti. Bambini e ragazzi hanno modi diversi per mostrarci come stanno vivendo questo strano periodo, ma tutti ci chiedono, a voce e coi fatti, di spiegargli cosa sta succedendo, cosa stia accadendo nelle nostre vite. Cercano rassicurazioni e certezze, difficili da dare loro, oltre che a noi stessi.

C’è da fare fatica, in questo momento. Da avere dosi di pazienza che probabilmente state –stiamo- riscoprendo o che non pensavamo di possedere. Stiamo tirando fuori la creatività, che passa dalla cucina, i giochi, le invenzioni geniali che tutti, in maniera diversa, state portando. Che passa attraverso un tempo condiviso che sembra non finire mai, che ci mette alla prova come persone, adulti e genitori.

Tutti voi state facendo un lavoro straordinario, volevamo dirvelo. Insieme a noi vi mettete a disposizione per non far perdere a bambini e ragazzi il contatto con le loro famiglie d’origine, con pazienza e mezzi tecnologici magari mai usati prima.
Connessioni che vanno e vengono, sia quelle virtuali che relazionali.

Siamo ancora nel mezzo di questo faticoso cammino, e l’incertezza non è solo dei nostri bambini ma anche nostra. L’importante è averne sempre consapevolezza, come vi ripetiamo senza tregua.

Ora è importante accompagnare questa consapevolezza con una buona dose di speranza, con l’energia e l’impegno che avete dimostrato fino adesso.
Siete bravissimi, tutti.

Noi siamo qui per sostenervi, anche noi nelle nostre case, spesso coi figli, coi vostri stessi timori ma sempre certi che insieme ce la si possa fare.
Andrà tutto bene.


Albero della vita

L’ Albero della Vita nasce nel 1997 con l’obiettivo di proteggere la vita dei bambini in difficoltà e trasformare il disagio in una nuova opportunità.

Operiamo per assicurare il benessere, proteggere e promuovere i diritti, favorire lo sviluppo dei bambini, delle loro famiglie e delle comunità di appartenenza. La nostra organizzazione non ha scopo di lucro, è apartitica e apolitica. Abbiamo iniziato ad operare in Italia per l’accoglienza dei minori allontanati dalle famiglie di origine a causa di situazioni di abbandono, incuria, abusi o maltrattamenti, gestendo comunità di accoglienza e l’affido familiare.

dal sito istituzionale 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore