Compiti, musica e ginnastica per i bambini a casa

L'iniziativa promossa dal Comune di Brebbia per i più piccoli che non possono più uscire e incontrarsi

bambini scuola doposcuola compiti

Le scuole sono chiuse da oltre un mese, e se all’inizio per molti bambini la situazione poteva sembrare simile a una vacanza, col prolungarsi dell’isolamento sono iniziati a sorgere i primi problemi. Alle difficoltà nell’adattarsi ai nuovi metodi di insegnamento, si è infatti aggiunta l’impossibilità per i bambini di riunirsi e divertirsi coi propri amici. Il Comune di Brebbia ha deciso quindi di attivarsi e venire incontro anche alle necessità di svago dei suoi cittadini più piccoli.

«I nostri bambini – commenta l’amministrazione comunale – hanno perso gli spazi di socializzazione e di integrazione con i loro compagni e i loro amici, insieme a tanti altri momenti preziosi di condivisione. Per rendere più leggero questo periodo di isolamento, abbiamo deciso di attivare alcuni servizi aggiuntivi dedicati proprio ai più giovani».

Il progetto riguarderà diverse attività, a partire da un servizio di supporto nello svolgimento dei compiti aperto a piccoli gruppi di bambini divisi per fasce d’età. A questo si aggiungono gruppi d’ascolto, di lettura, corsi di yoga, ginnastica e rilassamento guidati da una psicomotricista.

Le iniziative sono riservate ai residenti di Brebbia, e per partecipare è necessario compilare un modulo scaricabile dal sito del Comune nella sezione “Portale genitori”.

di
Pubblicato il 05 aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore