“Diverso nella forma, ma più forte nel cuore” il 25 Aprile a San Giorgio

Cerimonia al Monumento della Resistenza e ricordo del deportato sangiorgese Mario Morelli. Nel pomeriggio il flash-mob nazionale sulle note di "Bella Ciao"

25 Aprile tricolore

A San Giorgio su Legnano il 25 Aprile sarà “diverso nella forma, ma più forte nel cuore e nella mente”. A causa infatti dell’emergenza coronavirus, le celebrazioni per 25 Aprile di quest’anno, anno in cui ricade il settantacinquesimo Anniversario della Liberazione, dovranno attenersi alle norme anti-covid19 ma senza per questo perdere i valori di unione e libertà.

Alle ore 1o, a nome della sezione Anpi, il sindaco Walter Cecchin e il consigliere Roberto Garavaglia poseranno i fiori al Monumento della Resistenza per una breve cerimonia a cui però la cittadinanza non potrà partecipare fisicamente al fine di evitare assembramenti. Al termine della cerimonia ufficiale, Roberto Garavaglia consegnerà poi la tessera ANPI ad honorem a Franca Morelli, figlia del deportato sangiorgese Mario che disse di no ai nazisti che lo volevano mandare a combattere per i repubblichini.

Nel pomeriggio invece, ore 15:00, sulle note di “Bella Ciao” avrà inizia il flash-mob nazionale organizzato da Anpi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore