Gorla Maggiore sorride, un ricoverato per Covid-19 finalmente dimesso

Il sindaco di Gorla Maggiore Pietro Zappamiglio ha annunciato che uno dei gorlesi positivi al Coronavirus, dopo settimane di ricovero, è stato dimesso

gorla maggiore

Una gioia che ha attraversato tutte le strade di Gorla Maggiore, entrando nelle case di tutti coloro che hanno letto sul profilo social del sindaco Pietro Zappamiglio la bella notizia: un cittadino gorlese, a lungo ricoverato per Covid-19 è stato dimesso.

In questo periodo particolare, oltre a tanti aspetti negativi nell’interazione fra le persone, ad esempio i numerosi “sceriffi da tastiera” che giudicano chiunque sia in strada senza conoscere le motivazioni di ciascuno, ci sono anche momenti di grande solidarietà. Avviene con manifestazioni di giubilo condivise quando qualcuno guarisce o sta semplicemente meglio dopo la diagnosi di positività da Covid-19.

L’annuncio del Primo cittadino è stato infatti accolto con gioia dai gorlesi, felici che un loro concittadino abbia superato la fase più difficile della cura.

Al momento la situazione aggiornata a Gorla Maggiore è dunque la seguente: si contano 2 decessi, 2 ricoverati, 2 persone che erano ricoverate e ora sono a casa e sono guarite, 8 persone positive in quarantena. 

di
Pubblicato il 29 aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore