Clamoroso nel basket: Pozzecco e Sassari verso l’addio

Lo scrive la "Gazzetta dello Sport". L'ex playmaker dei Roosters, ancora molto amato a Varese, ha vinto una Supercoppa e una Fiba Cup con il Banco di Sardegna

pallacanestro varese basket

Divorzio clamoroso nel mondo del basket: secondo la Gazzetta dello Sport – ma la voce è rimbalzata in diverse testate online specializzate – Gianmarco Pozzecco e la Dinamo Sassari si lasceranno e l’annuncio sarà ufficializzato lunedì in una conferenza stampa indetta dal presidente biancoblu Sardara.

L’addio della “mosca atomica” al Banco di Saredegna sarebbe un vero e proprio fulmine a ciel sereno: l’ex playmaker di Varese ha infatti un contratto che lo lega alla società sarda sino all’estate 2022 e nella stagione 2019 (l’ultima completa, per intenderci) ha portato la Dinamo a giocare la finale scudetto (persa in Gara-7 con Venezia) e a vincere per la prima volta un torneo internazionale, la Fiba Europe Cup contro i tedeschi di Wurzburg, che eliminarono la Openjobmetis in semifinale. A settembre dell’anno scorso, inoltre, Sassari ha conquistato la Supercoppa Italiana.

La separazione – sempre che venga confermata – arriva tra l’altro in un momento delicato, perché il basket-mercato è ormai decollato da alcune settimane e lo stesso Banco Sardegna aveva iniziato a operare, acquistando per esempio l’ex canturino Burnell. Un altro obiettivo era il play di Pesaro, Vasa Pusica, che il Poz aveva già dato per certo e che invece ora pare in bilico: forse è anche per divergenze di questo tipo che si è arrivati alla rottura.

Per la successione del “Poz”, nello stesso articolo della Gazzetta, si fanno i nomi di due tecnici dal nome importante, ovvero Jasmin Repesa e Luca Banchi, entrambi già campioni d’Italia in passato.

 

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 14 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore