Inaugurata la sede della Protezione civile di Casciago

Grande festa per l'apertura della nuova sede. Presenti i volontari e le autorità

Inaugurata la sede della Protezione Civile di Casciago

Domenica mattina è stata inaugurata la sede della Protezione Civile di Casciago. Presenti i sindaci di Casciago e Barasso, Mirko Reto e Antonio Braida , l’assessore Marco Broggi delegato per il Comune Luvinate, e per il comune di Comerio Veronica Orlandi; il vice sindaco di Casciago Stefano Chiesa, il presidente del Parco Campo dei Fiori Giuseppe Barra, Il presidente della pro loco di Casciago Mario Saviori a cui è andato il ringraziamento del gruppo intercomunale di protezione civile Barasso -Casciago – Comerio – Luvinate per il contributo che ha permesso di acquistare un atomizzatore.
“Grazie a tanti amici e colleghi che hanno reso questa giornata speciale. La nostra sede è sempre aperta per tutti”  si legge sul gruppo facebook  GiCPC Valtinella

Galleria fotografica

Inaugurata la sede della Protezione Civile di Casciago 4 di 10

(Le foto sono Marco Lavizzari) 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Giugno 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Inaugurata la sede della Protezione Civile di Casciago 4 di 10

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.