Quantcast

Pronti per la notte della Barca di San Pietro?

L’antica tradizione popolare è ancora diffusa nel Nord Italia. Si celebra nella notte tra il 28 e il 29 giugno. Una brocca di vetro e albume d’uovo, ecco come fare la vostra speciale "barca"

barca di san pietro

Si avvicina anche quest’anno l’amata tradizione della Barca di San Pietro, l’usanza popolare ancora diffusa nell’Italia settentrionale, non soltanto in Lombardia ma anche in Piemonte, Veneto, nel Trentino fino alla Liguria e il nord della Toscana.

Galleria fotografica

Le vostre barche di san pietro - 2019 4 di 38

L’usanza, che si celebra nella notte tra il 28 e il 29 giugno, giorno in cui ricade la festa di San Pietro, consiste nel riempiere d’acqua un contenitore (di vetro) per poi versarci dentro un albume d’uovo. La brocca poi va lasciata per tutta la notte fuori casa, all’aria aperta, ad assorbire la rugiada, e così, la mattina del 29 al suo interno appariranno delle particolari figure: sono le famose barche di San Pietro.

Secondo la tradizione e il folklore, queste figure, che ricordano appunto le vele di una barca, sono create proprio dal Santo e, a seconda di come appaiono, possono indicare un buon auspicio così come un cattivo presagio.

Vi proponiamo qui alcune delle vostre foto che ci avete inviato l’anno scorso.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 giugno 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Le vostre barche di san pietro - 2019 4 di 38

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore