Lui al volante, la “maria“ dietro, arrestato giovane di Busto Arsizio

Il ragazzo, con precedenti specifici, tradito dall'odore dell'erba. I carabinieri gliene hanno travati due chili nel sedile posteriore della sua auto, durante una scampagnata a Fondotoce

Avarie

Un giro fuoriporta con la “maria“ nel sedile posteriore, due chili, profumata, e che ha attirato l’attenzione dei militari incuriositi per l’odore che usciva dall’auto al momento di un controllo stradale (nella foto).

Nel corso del pomeriggio di oggi i Carabinieri della Compagnia di Verbania, della sezione
radiomobile – motociclisti e della Stazione di Omegna, durante il servizio perlustrativo finalizzato al controllo del territorio, in Fondotoce, svicolo per Mergozzo, hanno proceduto al controllo di un giovane italiano originario di Busto Arsizio, che si trovava in queste zone per turismo.

Al momento del controllo, i precedenti specifici e un forte odore di marijuana proveniente dall’interno dell’auto, hanno spinto gli operanti ad eseguire un’attenta perquisizione personale e veicolare che ha permesso infatti di rinvenire 2 kg di sostanza stupefacente, marijuana, occultati sotto i sedili posteriori dell’auto.

L’uomo è quindi stato tratto in arresto e trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia di Verbania in attesa del rito direttissimo che si terrà nella giornata di giovedì.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore