“Fai un salto a Varese”: parte di slancio la campagna #restart per la promozione del territorio

Spot Rai, challenges sui social, manifesti sui tram di Milano: parte così la campagna di valorizzazione del territorio organizzata da Camera di Commercio di Varese

Ripartire dal turismo, dai viaggiatori che vogliono natura, sport all’aperto e splendidi paesaggi, magari anche solo per qualche giorno: è questo il punto di partenza di #restart, la campagna di valorizzazione del territorio organizzata dalla Camera di Commercio di Varese, che comprende anche challenges sui social e una pioggia di spot sulla Rai.

«Ci siamo mossi all’insegna dell’hashtag #restart – spiega il presidente della camera di commercio Fabio Lunghi – per valorizzare l’immagine della provincia di Varese. Gli operatori turistici sono i più devastati dalla crisi. Ma come tutti gli imprenditori varesini, non staranno a guardare, ma si rimboccheranno le maniche. A noi il compito di mostrare un territorio particolarmente adatto ai nuovi modelli turistici, dove spazi verdi e vacanze attive sono fattore di attrattività. Insieme a imprenditori e stakeholder abbiamo studiato un piano straordinario a favore delle nostre imprese, con iniziative di promozione e comunicazione mirate, a partire da 120 spot sulla Rai. Un piano che vuole porre le basi non solo per la ripartenza ma anche a un o sviluppo duraturo di un settore strategico per il nostro sistema economico».

Generico 2018
Foto di gruppo alla presentazione della campagna

CENTOVENTI SPOT IN RAI PER UN VIDEO “AL SALTO” CHE PUNTA ANCHE SUI SOCIAL

L’attività di promozione e comunicazione vede come importante punto di partenza la produzione di spot che saranno al centro di campagne social, ma anche di una programmazione RAI, a partire da domenica 12 luglio.

L’idea è simpatica e ironica: quella di proporre “Fai un salto a Varese” con l’aiuto di un giovane atleta protagonista di salti acrobatici mentre alle sue spalle si stagliano panorami che identificano la provincia di Varese.

La campagna, ideata dal regista varesino Marco Pozzi («Ma il vero copy è lui, anche se non lo vuole dire» precisa il regista indicando il segretario generale Mauro Temperelli) vuole suscitare empatia e incrementare il tasso di conoscenza e memorabilità del nostro territorio come luogo di bellezza e attrattività per un pubblico attento a un turismo “active and green”.

ARRIVA LA CHALLENGE VARESINA: #FAIUNSALTOAVARESE

Uno slogan che si presta anche a molto altro: come per esempio  una challenge per coinvolgere e allargare il progetto al territorio intero: realtà turistiche, cittadini, strutture ricettive… Una sfida in cui tutti saranno chiamati a diventare, sui principali social, “ambassador” di Varese e le sue attrattività.

Basta postare foto o video su facebook, twitter o instagram nei nostri posti più belli, mentre si fa un salto (non necessariamente acrobatico!) e aggiungere l’hashtag #faiunsaltoavarese, per diventarlo e entrare a fare parte del numero di “appassionati del territorio” che verrà identificato  e valorizzato più avanti.

VARESE ANCHE SUI TRAM

Da segnalare è anche un’iniziativa legata ai tram milanesi: quelli delle linee 2 e 19 si vestiranno infatti dei colori e delle immagini della campagna promozionale, che quindi “passeggeranno” lungo le vie del centro del capoluogo lombardo.

UN ACCORDO CON IL FAI PER LE SERE D’ESTATE

Non solo: è stato sottoscritto un accordo col FAI per offrire ai turisti che usufruiranno online della #DoYouLake card uno sconto sull’accesso alle “Sere d’estate” in programma nel mese di luglio nei beni che il fondo gestisce in provincia. Infine, è stato prodotto del merchandising griffato #Varese DoYouLake e #VareseDoYouBike, presto in vendita con l’e-commerce.

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 10 luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Arjun Sharma

    good

Segnala Errore