Quantcast

Vaccini antinfluenzali gratuiti a scuola, l’ipotesi di Palazzo Estense

Si studia la possibilità di una proposta rivolta a tutti i bambini e con costi a carico del Comune o dell'ATS. Galimberti e Dimaggio: «Obiettivo è evitare la confusione dei sintomi tra influenza e coronavirus»

vaccini apertura

Vaccini antinfluenzali gratuiti per tutti gli alunni delle scuole della città: è questa l’ipotesi allo studio del comune di Varese in vista dell’apertura del nuovo anno scolastico.

Un’iniziativa, quella di proporre il vaccino a tutti i bambini, che è suggerita anche dalla circolare del Ministero della Sanità sulle raccomandazioni per la prevenzione e il controllo dell’influenza nella stagione 2020/2021.

«Stiamo lavorando a quest’idea – afferma il sindaco Davide Galimberti – con gli obiettivi di evitare sia la confusione tra i sintomi della stagionale influenza e quelli di un possibile ritorno del coronavirus sia il conseguente sovraccarico del sistema sanitario. In questa fase ogni attività di prevenzione è decisiva e, così, stiamo valutando come è più opportuno muoversi. Si tratterebbe in ogni caso di una proposta e il vaccino non sarebbe obbligatorio; i costi sarebbero poi a carico del Comune o dell’Agenzia di Tutela della Salute. Siamo inoltre in contatto con medici ed esperti per capire come estendere la vaccinazione antinfluenzale anche al resto della cittadinanza».

«Ogni opportunità – le parole dell’assessore ai Servizi educativi Rossella Dimaggio – viene attentamente valutata dagli uffici e dall’Amministrazione, seguendo ovviamente le indicazioni e gli spunti che arrivano dal Ministero e dal Comitato tecnico scientifico. Il coordinatore di quest’ultimo, il dottor Agostino Miozzo, ha per esempio detto che servirebbe anche il ritorno del medico scolastico nei nostri istituti; “è stata una figura decisiva”, per citare le sue parole, “e che va ripristinata”. Come Comune non possiamo che condividere proposte come questa, certi che proteggere i nostri piccoli significhi di conseguenza proteggere anche i loro genitori e i loro nonni».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore