Quantcast

Luino: “Approvato piano del diritto allo studio, ammonta a 868.500 euro”

Via libera martedì sera nell'ultima giunta. Il sindaco Pellicini: "Sforzo straordinario"

Ritorno a scuola nel quartiere di Masnago

Martedì sera la giunta comunale, con la presenza di Andrea Pellicini, Piernarcello Castelli, Caterina Franzetti e Alessandra Miglio, ha approvato il piano del diritto allo studio per l’annualità 2020/2021.

Si tratta di un piano che contiene molte novità positive – ha dichiarato il Sindaco Andrea Pellicini – dall’aumento del finanziamento comunale per gli asili da € 150.000 dello scorso anno  a € 200.000 di quest’anno, dall’aumento dello stanziamento dei fondi per l’assistenza psico – pedagogica da € 175.000 dello scorso anno a € 204.000 di quest’anno. Nel complesso, il piano ha un valore di € 868.500 rispetto ai 775.000 euro dello scorso anno. Uno sforzo straordinario, voluto e ottenuto con determinazione dall’assessore Castelli, che permetterà ad asili e scuole di uscire con minor fatica dal periodo di emergenza covid”.

Ieri sera, la giunta ha anche concesso un contributo di € 600,00 alla manifestazione “sport senza barriere” svoltasi sabato 12 settembre nelle acque antistanti Luino.

Non posso non complimentarmi con Marco Massarenti e i suoi collaboratori per il successo di un evento – conclude Pellicini – che mette al centro i valori di solidarietà e di rispetto per il prossimo, fondamentali per vincere i sentimenti di rabbia e sconforto che spesso pervadono la nostra società”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore