Altre 8 ore di sciopero alla Whirlpool di Cassinetta

I lavoratori incroceranno nuovamente le braccia giovedì 5 novembre. I sindacati dei protestano per la mancata attuazione del piano industriale e per il rinnovo del contratto nazionale

whirlpool

Dopo la protesta della scorsa settimana, per la chiusura definitiva della fabbrica di lavatrici di Napoli, si torna a scioperare alla Whirlpool di Cassinetta di Biandronno. I sindacati dei metalmeccanici, Fim, Fiom e Uilm, hanno indetto uno stop di 8 ore per giovedì 5 novembre.

Continua dunque lo stato di agitazione dei lavoratori nelle fabbriche della multinazionale americana. Al centro della protesta dei lavoratori ci sono due questioni: il rinnovo del contratto nazionale dei metalmeccanici e la mancata attuazione del piano industriale da parte di Whirlpool sottoscritto nel 2018, che ha portato alla chiusura dello stabilimento di Napoli.

La rus di Fim, Fiom e Uilm ha comunicato che saranno presidiati tutti gli ingressi dello stabilimento di Cassinetta di Biandronno dove lavorano circa duemila persone.

Whirlpool comunica la chiusura della fabbrica di Napoli. Continuano presidi e scioperi a Cassinetta

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da cladico

    Vedendo come si muove la nuova direzione Whirlpool, questi scioperi li indurranno alla chiusura totale in Italia, uffici compresi…

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.