A Malpensa atterrano anche pesci vivi e coralli

Dall'aeroporto di Milano passa davvero di tutto: nel caso degli animali sono numerosi i controlli necessari, che avvengono in dogana

Malpensa Generiche

All’aeroporto di Malpensa “atterrano” anche pesci vivi e coralli: specie anche pregiate, che vengono “trattate” dall’aeroporto con tutte le verifiche necessarie.

I funzionari delle Dogane in servizio a Malpensa, hanno effettuato, in collaborazione con il Posto di Ispezione Frontaliera, lo sdoganamento di alcune partite di pesci vivi, giunte nelle scorse ore con spedizioni Cargo dal Giappone e dall’Australia.

Si tratta di più di 880 esemplari tra pesci ornamentali, carpe koi (japanese koi carp) provenienti dal Giappone e coralli proveniente dall’Australia.

Oltre ai controlli sanitari effettuati sulle spedizioni, è stata anche verificata la presenza dei certificati CITES necessaria per i coralli, in osservanza alla Convenzione di Washington, che regolamenta il commercio di talune specie di animali e piante minacciate di estinzione in 182 paesi.

Attraverso lo scalo internazionale di Malpensa sono numerosi gli arrivi di animali vivi, i cui controlli vengono effettuati dal Posto d’Ispezione Frontaliero del Ministero della Salute (mediante il veterinario ufficiale), in sinergia con i funzionari di ADM grazie all’interfaccia telematica dello “Sportello Unico Doganale”.

La “digitalizzazione” dell’intero processo di sdoganamento consente un controllo combinato (interoperabilità attiva) tra le due Amministrazioni, con riduzione dei tempi e costi di sdoganamento, il miglioramento della qualità dei controlli e conseguenti maggiori vantaggi per le aziende.

L’attività quotidiana di ADM con la collaborazione delle altre Autorità preposte ai controlli di frontiera assicura il rapido e sicuro sdoganamento delle merci.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.