Al via il progetto “In bici a pelo d’acqua”

Quattro gli incontri in programma per promuovere le reti cicloturistiche transfrontaliere e la condivisione delle buone pratiche

Birdwatching in bici sul lago

Si terrà l’8 febbraio dalle 14 l’incontro di formazione online del progetto “In bici a pelo d’acqua“, lanciato dall’Agenzia Turistica Locale Novarese affiancata dalla Provincia di Novara.

«In corso di calendarizzazione quattro incontri – spiega il consigliere delegato al Turismo e Marketing territoriale Ivan De Grandis – che rientrano tra le iniziative dell’iniziativa finalizzata alla valorizzazione e promozione di itinerari cicloturistici transfrontalieri lungo la “Svizzera Mare – Via del mare” e alla qualificazione degli operatori del sistema turistico locale anche attraverso la condivisione delle buone pratiche adottate con precedenti progettualità».

Gli incontri (ai Comuni sono stati invitati a seconda delle loro collocazione geografica rispetto agli itinerari cicloturistici) sono preceduti dal momento formativo dell’8 febbraio (aperto a tutti gli interessati, anche se verrà garantita la priorità ai Comuni coinvolti nel progetto) dedicato alla conoscenza della nuova normativa sulla ciclabilità e sulle finalità del progetto. Sono previsti interventi di Alfredo Drufuca di Polinomia e Giulio Rigotti della Amici del FIAB Federazione Italiana Amici della Bicicletta.

Le iscrizioni devono essere effettuate entro le 10 dell’8 febbraio inviando una mail a bandi@provincia.novara.it. Ulteriori informazioni sul progetto “In bici a pelo d’acqua” sono disponibili a questo link.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 02 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.