Esibizionista a Gallarate, “mi ha molestata dietro alla stazione”

La brutta esperienza di una lettrice che nel tardo pomeriggio di martedì è stata avvicinata nel quartiere Sciarè, mentre dalla stazione stava raggiungendo l'auto parcheggiata

Generico 2018

Molestata da un maniaco nei dintorni della stazione di Gallarate: è la brutta esperienza segnalata da una pendolare, “sorpresa” vicina al parcheggio multipiano ex Fare.

È successo nella serata di martedì 2 febbraio, intorno alle 18, come racconta la stessa pendolare a VareseNews: «Stavo tornando alla macchina che avevo lasciato dietro alla stazione di Gallarate, esattamente davanti al parcheggio dell’ex centro commerciale “Il Fare”». Mentre la donna stava rientrando in auto, «si è avvicinato un soggetto che avrà avuto circa 30 anni con mutande abbassate e pene in erezione».

«Si è avvicinato al finestrino e ha cercato di darmi fastidio». Ovviamente a questo punto, essendo in auto, la nostra lettrice-pendolare è riuscita ad allontanarsi e subito dopo ha contattato il 112.

In tempi recenti non risultano episodi di molestie “stradali” nelle zone intorno alla stazione, anche se in passato ce n’erano state. La zona sul retro della stazione è normalmente più tranquilla della piazza antistante, anche se proprio nei dintorni del parcheggio multipiano non erano mancati episodi spiacevoli di vario genere legati alla presenza di persone sbandate (l’ultimo rilevante un anno fa, un furto d’auto con aggressione e successivo incidente).

«Per fortuna a me non è successo nulla e spero di non rivedere mai più questa persona. Trovo però assurdo nel 2021 non essere minimamente tutelate e dover andare in giro con il telefono pronto a chiamare in una mano e lo spray al peperoncino nell’altra».

D’altra parte la nostra lettrice condivide la (certamente brutta) esperienza «per mettere in allerta altre donne che magari fanno quella strada quotidianamente o parcheggiano proprio lì».

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.