Settantamila euro nascosti nei pacchi di pasta, sequestrati dai finanzieri a Malpensa

Fermata per un controllo, la donna, che era diretta a Istanbul, ha detto di avere con sé solo 10 mila euro. Ma i Finanzieri non le hanno creduto

Guardia di finanza malpensa

I funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e i finanzieri del Gruppo della Guardia di Finanza in servizio all’aeroporto di Malpensa hanno rinvenuto nei bagagli da stiva di una passeggera in partenza per Istanbul, con destinazione finale Lagos (Nigeria), 70.240 euro occultati in pacchi di pasta.

Ecco che cosa è accaduto. Durante i normali controlli ai passeggeri, è stata individuata una donna di nazionalità nigeriana residente nel torinese, diretta a Istanbul. Al momento del controllo la passeggera, alla domanda di rito se trasportasse denaro, titoli o valori mobiliari, ha dichiarato di avere con sé una cifra inferiore a quella consentita dalla  normativa (10.000 euro).
Non deve però essere stata molto convincente, visto che i finanzieri hanno deciso di estendere il controllo ai bagagli da stiva già imbarcati; all’interno delle valigie sono stati rinvenuti oltre 60.000 € nascosti in svariati pacchi di pasta, abilmente chiusi tanto da sembrare delle normali confezioni.
La passeggera, non sapendo come giustificare queste somme, ha dichiarato che erano soldi di alcuni suoi amici, non riuscendo però a fornire nessun ulteriore dettaglio.
Al termine delle operazioni si è proceduto nei suoi confronti con il sequestro amministrativo del 50% dell’eccedenza della valuta trasportata e non dichiarata pari complessivamente a 30.120 euro, come previsto dalla legge.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.