Latte Lath e Kolaj ispirati: la Pro Patria cala il tris con il Piacenza

Tigrotti praticamente perfetti contro gli emiliani: i due attaccanti segnano, si scambiano gli assist e mantengono in biancoblu nelle zone altissime della classifica

Pro Patria - Piacenza 3-0

Con un netto 3-0 interno, la Pro Patria si impone sul Piacenza. Gli uomini di Javorcic si sono fatti interpreti di una prestazione al limite del perfetto, trovando due gol già nel primo tempo. Grande prova di Latte Lath e Kolaj, che insieme producono tre gol e due assist. Si tratta del terzo risultato utile consecutivo (l’undicesimo da inizio anno) e della tredicesima vittoria da inizio campionato. Adesso per i Tigrotti c’è tempo per un po’ di meritato riposo, in attesa di sfidare in trasferta domenica prossima (14 marzo) l’Albinoleffe.

Galleria fotografica

Pro Patria - Piacenza 3-0 6 di 25

IL PRIMO TEMPO

Pronti via e la Pro rischia subito di passare in vantaggio. Dopo aver recuperato alto il pallone, Kolaj imbuca per Latte Lath che si ritrova così da solo davanti a Stucchi: l’ivoriano calcia forte, ma l’estremo difensore resta in piedi fino all’ultimo riuscendo così a respingere di mano piena. La partita è intensa e la Pro consolida già dai primi minuti la propria aggressività, pressando molto e frustrando i tentativi avversari. Al 17’ si concede il tiro a Scorza, che comunque viene respinto da Lombardoni. Poco dopo arriva anche il colpo di testa di Maio che finisce alto di poco.

Al 24’ la Pro Patria trova il vantaggio: tutto merito di Kolaj che con un velo permetta alla sfera di arrivare da Brignoli a Latte Lath, posizionato al limite dell’area. Spalle alla porta, l’ivoriano segue il movimento del partner d’attacco e lo serve al momento giusto. L’albanese entra così in area e con il destro batte Stucchi per l’1-0. Al 28’ Kolaj ricambia il favore, trovando benissimo Latte Lath con una palombella. L’attaccante, anche se defilato sulla destra, calcia comunque forte verso la porta e un po’ fortunosamente trova il raddoppio. Ci sarebbe anche un’occasione per Brigoli, al 37’, servito in area da Latte Lath. Stucchi però riesce a respingere, nonostante il tiro di prima del centrocampista sia deviato. L’ultima occasione del primo tempo è sui piedi di Palma, che calcia una punizione dal limite parata egregiamente da Greco.

Pagelle tigrotte: una Pro Patria senza punti deboli

LA RIPRESA

Ad inizio ripresa il Piacenza adotta una formazione più offensiva per provare a recuperare lo svantaggio. Va da sé che si creano spazi che la Pro sfrutta in tempo zero. Al 5’ infatti Tafa, ingannato dalle finte di Latte Lath, interviene in modo scomposto sull’attaccante decretando il tiro dagli undici metri. Dal dischetto si presenta lo stesso Latte Lath che spiazzando Stucchi segna il terzo gol di giornata e il secondo personale. La Pro gestisce e il Piacenza prova a spingere. Al 19’ gli ospiti producono il primo tiro in porta della loro partita, con Cesarini che si accentra da sinistra e calcia di destro Nessun problema per Greco che blocca.

Al 28’ gli ospiti guadagnano un rigore conseguenza di una mischia all’interno della quale Boffelli atterra l’ex Battistini. La Pro Patria conserva comunque il clean sheet, visto che Palma dagli undici metri spiazza Greco ma senza trovare la porta. Gli emiliani ci provano più volte da lontano, per esempio con Renolfi e Miceli, ma sono tiri deboli che non creano paranoie a Greco. La Pro Patria riesce a concludere la partita senza subire reti e anzi, avrebbe anche l’occasione per segnare il quarto gol, ma la punizione di Le Noci al 45’ non si abbassa di quanto serve.

PRO PATRIA – PIACENZA 3-0 (2-0)

MARCATORI: 24′ p.t. Kolaj (PPA), 28′ p.t. Latte Lath; 5′ s.t. Rig. Latte Lath (PPA).

PRO PATRIA (3-5-2): Greco, Gatti, Lombardoni, Boffelli; Colombo (41′ s.t. Vaghi), Nicco (41′ s.t. Ferri), Bertoni, Brignoli (6′ s.t. Spizzichino), Pizzul; Kolaj (24′ s.t. Le Noci), Latte Lath (24′ s.t. Castelli). All. Javorcic. A disp.: Mangano, Compagnoni, Galli, Molinari, Cottarelli, Fietta, Masetti.
PIACENZA (3-5-1-1): Stucchi; Cannistrà (1′ s.t. Lamesta), Battistini, Tafa; Pedone, Simonetti, Palma, Scorza (14′ s.t. Miceli), Gonzi (24′ s.t. Breganti); Cesarini (35′ s.t. Renolfi); Maio (24′ s.t. Galazzi).
A disp.: Anane, Martimbianco, Suljic, Saputo, Babbi, Visconti.
ARBITRO: Maria Sole Ferrieri Caputi di Livorno (Petrica Filip di Torino e Pinna di Oristano. Quarto uomo Gualtieri di Asti).
NOTE. Giornata fresca e serena. Terreno di gioco in ottime condizioni. Ammoniti: Cannistrà, Battistini, Brignoli, Lombardoni. Calci d’angolo: 3-4. Recupero: 2′ e 4′. Gara disputata a “porte chiuse”.

CLASSIFICA: Como* 58; Pro Vercelli* 53; Renate* 51; Lecco* 50; PRO PATRIA 49; Alessandria* 47; Juventus U23 46; Pontedera* 41; Albinoleffe* 39; Grosseto 38; Carrarese* 36; Pro Sesto** 33; Pergolettese* 32; Novara*, Olbia* 31; Piacenza 30; Pistoiese* 27; Giana Erminio* 25; Lucchese* 20; Livorno 19.

di
Pubblicato il 07 Marzo 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Pro Patria - Piacenza 3-0 6 di 25

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.