Varese News

Javorcic plaude la sua Pro Patria: “Settimana straordinaria”

Il tecnico biancoblu commenta la vittoria sul Piacenza. Kolaj: "L'unione è la qualità principale di questa squadra"

Pro Patria - Piacenza 3-0

Quando si deve analizzare una settimana che ha portato 7 punti sui 9 disponibili c’è poco da dire. La Pro Patria con il 3-0 rifilato al Piacenza si può dire quindi soddisfatta e consapevole. Così la intende mister Ivan Javorcic (foto Roberta Corradin – VareseNews): «I ragazzi hanno fatto una settimana straordinaria, fare questi risultati in un periodo difficile e dove le partite pesano non è da tutti. Con questa qualità poi è eccezionale. Lo stiamo facendo diventare una cosa ordinaria ma non è così scontato, è importante sottolinearlo. Sono molto contento per i ragazzi, che hanno gestito bene il vantaggio tra l’altro non subendo gol. Ci era già capitato di andare negli spogliatoi in vantaggio per poi subire, oggi non abbiamo concesso niente e posso dire che siamo cresciuti inseguendo sempre la mentalità di dare il massimo in tutte le fasi di gioco. Chiudere la partita è poi un ulteriore passo in avanti. Oggi sono stati davvero bravi, è una squadra che va sempre alla ricerca del dettaglio, ha voglia di essere vincente».

Un altro clean sheet per la difesa tigrotta: «Ci teniamo a non prendere gol così come ci teniamo a farne, è ancora questione di completezza e sentimento. Oggi abbiamo trovato una qualità altissima anche in avanti, mi fa piacere per i due lì davanti (Latte Lath e Kolaj, ndr) perché stanno facendo un percorso importante e ci hanno fatto divertire. Sono contento anche per Vaghi, che ha esordito. È un ragazzo che si sta allenando bene e merita il suo spazio. In generale oggi abbiamo finito la partita con dentro otto giovani, il che è un qualcosa di cui andiamo molto orgogliosi. Adesso dobbiamo riposare e prepararci per altre tre partite toste».

Erano quarant’anni che la Pro Patria non vinceva in casa con il Piacenza: «Ci teniamo a dare sempre degli spunti dal punto di vista numerico ad una società storica, ne andiamo orgogliosi».

Con una nuovissima tinta bionda, oggi Ari Kolaj ha fatto il diavolo a quattro nelle retrovie degli avversari, raccogliendo alla fine un gol, un assist e tante giocate di livello: «È una vittoria importante che ci dà fiducia. Sono molto contento della mia prestazione e di quella della squadra. Vogliamo dedicare i tre punti alla presidente e figlie, visto che domani è l’8 marzo. Per quanto mi riguarda ormai l’infortunio è alle spalle, ho lavorato sodo per arrivare pronto a queste partite, per giocare. Rimango convinto della scelta presa in estate di tornare qui, è un ambiente che già mi conosceva e ringrazio tutto lo staff per l’accoglienza. L’unione è la qualità principale di questa Pro Patria, in ogni partita ognuno dà tutto per la squadra e i risultati si vedono. In attacco ci troviamo bene, chiunque giochi ci facciamo trovare pronti. Adesso mancano nove partite, siamo in un’ottima posizione e quindi possiamo solo migliorare; ci tocca spingere per cercare di toglierci qualche soddisfazione».

di
Pubblicato il 07 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.