Parrucchieri ed estetisti aperti anche nel weekend a Busto Arsizio

L'Amministrazione ha disposto che nei mesi di aprile e maggio potranno lavorare in via straordinaria anche la domenica e nelle giornate festive per recuperare un po' del fatturato perso con la zona rossa

Generica 2020

Con il passaggio della Lombardia in zona arancione, da lunedì 12 aprile parrucchieri ed estetisti hanno riaperto le attività dopo lunghe settimane di chiusura.

Per permettere loro di recuperare, almeno in parte, il fatturato perduto nei giorni di lockdown, l’Amministrazione ha disposto che nei mesi di aprile e maggio potranno lavorare in via straordinaria anche la domenica e nelle giornate festive.

Oggi, su proposta della vicesindaco e assessore allo Sviluppo del territorio Manuela Maffioli, anche in seguito a una richiesta di Confartigianato, il sindaco Emanuele Antonelli ha firmato un’ordinanza che consente, in base allo specifico regolamento comunale, di tenere aperte le attività anche sabato 1 maggio e tutte le domeniche a partire dal 18 aprile.

Non si tratta di un obbligo, ma di un’opportunità che gli operatori potranno cogliere in base alle loro esigenze e secondo le necessità dei clienti. “Come Amministrazione comunale siamo in prima linea con ogni misura possibile a sostegno delle nostre attività economiche – afferma Maffioli -. Consentire loro di lavorare di più, come ci chiedono, dopo dolorosissime settimane di chiusura è doveroso. E, in questo modo, contribuiamo a offrire un servizio alla cittadinanza, in un ambito particolarmente sentito, come quello della cura della persona”.

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.