Sinergie su turismo e artigianato tra Lombardia e Marche

A Palazzo Raffaello ad Ancona, incontro tra il presidente della Regione Marche con delega al Turismo, Francesco Acquaroli, e l'assessore regionale della Lombardia al Turismo, Marketing territoriale e Moda, Lara Magoni

Generica 2020

Il 20% dei turisti che hanno visitato le Marche nel 2020 sono lombardi: 322.089 gli arrivi e 1.629.273 le presenze. Questi dati sottolineano l’importanza dell’incontro di oggi, a Palazzo Raffaello ad Ancona, tra il presidente della Regione Marche con delega al Turismo, Francesco Acquaroli, e l’assessore regionale della Lombardia al Turismo, Marketing territoriale e Moda, Lara Magoni, in visita istituzionale nelle Marche.

Obiettivo, confrontarsi su possibili iniziative e strategie comuni da intraprendere per rilanciare settori cruciali come il turismo, la moda e il design. Presenti all’incontro, in parte in streaming, i rappresentanti di circa 30 associazioni di categoria coinvolte che hanno dato il loro contributo di idee e riflessioni.

“La Lombardia – ha detto l’assessore Magoni – abbraccia le Marche. Con il presidente Acquaroli siamo in procinto di fare un accordo di collaborazione perché riteniamo siano tante le sinergie che le due Regioni possono mettere in campo. Le Marche nascono dalle montagne e vanno verso il mare, la Lombardia parte dalle montagne per arrivare ad una zona lacustre immensa. Ma quello che ci lega soprattutto è il saper fare artigiano”.

“L’interlocuzione con la prima Regione italiana – ha spiegato Acquaroli – per noi rappresenta una grande opportunità turistica soprattutto in tema di destagionalizzazione, ma anche imprenditoriale. Milano e la Lombardia sono infatti le realtà più europee d’Italia e programmare iniziative in sinergia può sicuramente favorire la crescita delle nostre imprese e lo sviluppo del nostro territorio attraverso l’attrazione di partner e di tante persone che hanno voglia di conoscere le Marche. Altrettanto importante il rapporto con un hub internazionale di riferimento per collegarci con i Paesi stranieri. Una serie di idee che ora metteremo a sistema con incontri più tecnici e specifici tra gli stessi operatori, per una occasione di sviluppo forte e immediata”.

Accompagnata da Andrea Putzu, presidente della Commissione Sviluppo economico del Consiglio regionale delle Marche, l’assessore Magoni domani, giovedì 15 aprile, farà visita a una serie di aziende del territorio, vere e proprie eccellenze a livello internazionale nei settori del fashion e del design. Prevista anche una tappa a Tolentino, città che con l’assessore vanta un rapporto speciale. Cinque anni fa, nelle vesti di ex campionessa di sci, si recò a Tolentino, devastata dal sisma, con un pullman di 50 bergamaschi, per portare una testimonianza di affetto e di solidarietà concreta. (LNews)

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.