L’ultima foto di Bob Marley è uno scatto in bianco e nero

L'11 maggio 1981 l'addio al santo fumatore del reggae. Una leggenda raccontata partendo dagli ultimi giorni, nel podcast "Sbam" di Ariele Frizzante

Generica 2020

L’ultima foto di Bob Marley è uno scatto in bianco e nero, in cui mancano tutti i colori tipici del rastafarianesimo: il verde, il rosso, il giallo.

Siamo a pochi giorni alla morte del santo fumatore del reggae (11 maggio 1981) e non siamo in Giamaica, ma in Germania, a Monaco di Baviera.

Generica 2020

La storia di quell’ultimo scatto è la prima puntata di Sbam  il podcast ideato da Ariel Frizzante, punk rocker, deejay e ora anche produttore di storie.
Dieci minuti per raccontare il finale tutto strano di Bob Marley, così diverso da ogni altro finale dei grandi del rock: morto non di eccessi come quelli del club dei 27, ma per un tumore partito dall’unghia del piede. Morto per il suo rifiuto coerente della medicina occidentale, per fedeltà a quella strana religione che è il rastafarianesimo.

«Potrebbe sembrare una brutta barzelletta un po’ troppo cinica: ci sono un ex nazista, una donna di colore e Bob Marley» così dipinge la scena Ariele. Un podcast irriverente e sfrontato, nel raccontare la leggenda.
Sbam si può ascoltare su spreaker, lo trovate qui.

Ascolta “Ep. 01 | L’ultima foto di Bob Marley” su Spreaker.

di
Pubblicato il 11 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.