Casciago, pronta la nuova giunta dopo le dimissioni del vicesindaco Chiesa

Il primo cittadino Mirko Reto commenta la notizia dell'addio di Chiesa e guarda oltre: "La macchina comunale funziona, in giunta entra Daniele Pravettoni e il nuovo vicesindaco sarà Alberto Gaggioni"

mirko reto

Nel commentare la notizia delle dimissioni di Stefano Chiesa, suo ormai ex vicesindaco e assessore al Bilancio, il sindaco di Casciago Mirko Reto aveva promesso una risposta punto su punto alle affermazioni contenute nella lettera inviata alla stampa.

Galleria fotografica

Casciago, la nuova giunta 4 di 5

Dissidi con il resto della giunta, si dimette il vicesindaco di Casciago Stefano Chiesa

La notte però ha portato consiglio e Reto ha deciso di evitare di alimentare le polemiche: «Sono tranquillo – commenta il primo cittadino casciaghese -. Sono tranquillo, andiamo avanti a lavorare e guardiamo i risultati, pensiamo al bene del paese, li risultati penso siano visibili in tutti i settori. Mi spiace per la fine della collaborazione con Chiesa, non per problemi politici. Comunque lo ringrazio per l’operato in questi due anni, ora andiamo avanti».

LA NUOVA GIUNTA – Al posto di Chiesa, Reto ha pronte le nomine che saranno formalizzate a breve: il vicesindaco sarà Alberto Gaggioni, già assessore a Protezione Civile, Lavori Pubblici, Manutenzioni, Patrimonio, Igiene Urbana Ecologia e già in passato amministratore a Casciago in diverse occasioni; l’assessore a Bilancio e Tributi sarà Daniele Pravettoni, laureato in Giurisprudenza, quadro in una banca importante, con una grande esperienza nel settore economico; a Giacomo Baroni vanno Sport e Tempo Libero, oltre alle deleghe a Infrastrutture digitali e Digitalizzazione che si aggiungono a Politiche Giovanili, Eventi e Cultura, Associazioni; Scuole dell’Infanzia torna ad unirsi a Istruzione e Servizi Educativi nella mani di Caterina Cantoreggi; la delega alla Biblioteca sarà invece affidata alla consigliera comunale Giuditta Speroni.

«La squadra e il gruppo sono coesi, il lavoro da fare è tanto e tanto ne è stato fatto in quesyi mesi complicati e difficili – chiosa Reto -. La situazione dei dipendenti in Comune? All’anagrafe ha già cominciato un’altra persona, una dipendente ha chiesto la mobilità e un’altra ha vinto un concorso per migliorare la propria carriera lavorativa. La macchina comunale funziona, sindaco, giunta e maggioranza ci sono, siamo qui in Comune a disposizione dei cittadini. Purtroppo non possiamo pensare a stare dietro a eventuali mancanze di autostima che portano a scelte di rottura come quella di Chiesa, che non è la prima volta che si dimette. Guardiamo oltre».

Tommaso Guidotti
tommaso.guidotti@varesenews.it

A VareseNews ci sono nato. Ho visto crescere il giornale e la sua comunità, sperimentando ogni giorno cose nuove. I lettori sono la nostra linfa vitale, indispensabili per migliorare sempre.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Giugno 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Casciago, la nuova giunta 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.