Il ballo liberatorio degli istruttori sportivi varesini dopo i sacrifici della pandemia

Gli istruttori sportivi hanno girato un video per ricordare l'importanza del loro lavoro, le difficoltà vissute a causa della pandemia ma anche la voglia di ripartire

Generica 2020

Un video per ricordare l’importanza e il ruolo degli istruttori sportivi, ma anche le difficoltà che hanno vissuto durante la pandemia. Sulle note di “This is me”, un gruppo di istruttori della provincia di Varese ha realizzato delle riprese a Villa Tatti Talacchini di Comerio.

Un modo per esprimere, attraverso la danza, forza ed energia, ma anche per comunicare la fatica alla quale sono stati costretti durante il lockdown, con le palestre chiuse e l’impossibilità di svolgere le lezioni. Sulla prima schermata del video si legge infatti: “All’improvviso tutto il nostro lavoro si è fermato, è stata dimenticata l’importanza dello sport nella vita di tutti noi”.

Tra coloro che danzano, nel video, c’è anche Laura Buonadonna, promotrice dell’iniziativa: «Volevamo sensibilizzare rispetto a quando è accaduto nel mondo dello sport in Italia durante la pandemia da Covid 19. Questo video vuole dare voce alla situazione di tanti istruttori sportivi che hanno risentito del proprio lavoro. Nonostante tutto però, non si sono persi d’animo e grazie alla loro passione si sono rimboccati le maniche per continuare a dare motivazione e grinta ai propri allievi, magari con lezioni online o iniziative differenti. Siamo convinti che lo sport sia motore vitale per la nostra salute».
Intanto si pensa al futuro: «Abbiamo riaperto le palestre, non è certo il periodo migliore tra vacanze in vista e il caldo. Quest’anno è stato molto duro a livello economico e non sempre i ristori dello Stato sono bastati a coprire le spese. Ora speriamo di ripartire davvero».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.