Nino Caianiello hackerato. “Non sono io a chiedere soldi su Whatsapp”

L'ex leader di Forza Italia, in attesa di processo per l'inchiesta Mensa dei Poveri, denuncia una truffa online a suo nome

nino caianiello report 2020

«Attenzione: è in atto il furto dell’identità di Whattsapp da parte di sconosciuti. Se vi arrivano a mio nome o con il mio numero richieste di soldi o gli estremi delle vostre carte di credito,NON sono io ma trattasi di un tentativo di truffa in atto».

Succede, su Whatsapp, per mail o su Facebook e alla fine i messaggi di avvertimento ai conoscenti sono di questo tenore.

Ma questa volta a fare notizia è l’identità del truffato il cui nome viene speso online: a lanciare l’allarme è infatti Nino Caianiello, ex leader di Forza Italia, grande tessitore della politica in provincia di Varese (e anche oltre, fino a Milano), centro di quel sistema che i magistrati gli contestano come illecito, nell’inchiesta Mensa dei Poveri.

Caianiello ha lanciato subito l’allarme anche con un post sul suo profilo facebook, quello con cui apriamo appunto questo articolo:

L’ex leader di Forza Italia, estromesso dal partito e formalmente lontano da ogni partecipazione politica (anche se fa sentire la sua voce, in alcuni casi), è in attesa di processo per l’inchiesta Mensa dei Poveri, che vede decine di richieste di rinvio a giudizio, tra cui i referenti delle maggiori società di servizi pubblici tra Varesotto e Alto Milanese come Accam, Prealpi e Alfa  (le società sono oggi tra le undici parti civili), consiglieri comunali, l’ex assessore alll’urbanistica Petrone e il sindaco di Gallarate Cassani, imprenditori privati. Altre richieste di rinvio a giudizio riguardano politici e imprenditori tra Milano e Novara.

Mensa dei Poveri, l’inchiesta che ha fatto tremare la politica varesotta approda in aula

La prossima udienza si terrà l’8 luglio.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.