Openjobmetis, preso anche il lituano Sorokas: ha già giocato con Vertemati

Altra mossa a sorpresa di Varese che ingaggia il lituano: ex Treviglio, dove ha lavorato con l'allenatore biancorosso, affiancherà Jalen Jones nel ruolo di ala forte

paulius sorokas basket

Continuano gli arrivi in casa Pallacanestro Varese: dopo la sorprendente “presa” di ieri – la guardia americana Elijah Wilson pescata dal campionato polacco – ecco l’ingaggio di Paulius Sorokas, ala lituana che ha già una buona esperienza nei campionati italiani e che (soprattutto) ha già giocato agli ordini di coach Adriano Vertemati a Treviglio per due anni, tra il 2015 e il 2017.

Sorokas ha quasi 29 anni, è alto 2 metri ed è originario di Kaunas; nello scacchiere biancorosso andrà a ricoprire il ruolo di ala forte, alternandosi in quella posizione con Jalen Jones. Il giocatore baltico potrebbe essere in quintetto base, almeno fino a quando l’americano non sarà al 100% dopo l’infortunio al tendine d’achille (sta comunque recuperando). Il nuovo acquisto ha giocato nell’ultima stagione in Serie A2 a Chieti e sembrava diretto a Brescia, ma l’offerta della Openjobmetis è stata convincente: in passato ha calcato soprattutto i parquet della seconda categoria nazionale tra Piacenza, Treviglio, Jesi e Tortona anche se vanta una buona stagione (2018-19) in Belgio, allo Spirou Charleroi (7,2 punti e 5 rimbalzi).

Senza grossi spunti invece l’unica esperienza in Serie A: nel 2019 venne preso da Sassari, allenata da Pozzecco, ma alla Dinamo fu utilizzato praticamente come “straniero di coppa” visto che disputò 16 partite in Champions League con due sole presenze in campionato (una delle due proprio contro Varese, un match “viziato” da un contestatissimo fallo antisportivo ai danni di Siim-Sander Vene). Nella passata stagione con la Lux Chieti il lituano ha messo a referto cifre interessanti, con 15,8 punti e 8,6 rimbalzi a partita anche se la sua percentuale nel tiro pesante non è stata particolarmente brillante (27,8%) e se fosse confermata a Varese, potrebbe essere un problema visto che in quintetto a parte Wilson (che andrà rivalutato al saldo del campionato italiano) non ci sono tiratori di spicco.

Anche la scelta di Sorokas va comunque in direzione di quello che segnalavamo ieri in occasione dell’ingaggio di Wilson: Vertemati avrà a disposizione una squadra con giocatori che possono ricoprire più ruoli e quindi numerose soluzioni tattiche. L’arrivo del lituano, intanto, tende ad allontanare un ritorno all’agonismo di Luis Scola dopo le Olimpiadi, visto che il ruolo è proprio quello che sarebbe eventualmente stato assegnato al campionissimo argentino. Gli ingaggi degli ultimi giorni, tra l’altro, dovrebbero garantire un discreto margine di manovra a livello finanziario (parametrando sempre il giudizio a una squadra da budget basso…) per quanto riguarda l’acquisto del pivot titolare, che nelle intenzioni dello staff biancorosso dovrà essere un giocatore di grande importanza.

L’estate della Openjobmetis Varese: tutto il mercato e il calendario dei biancorossi

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.