Inizia il campionato per la Pro Patria, allo “Speroni” arriva l’Albinoleffe

Domenica 29 agosto (ore 17.30) la prima del Girone A di Serie C. Mister Prina: «Sicuro che la mia squadra non sbaglierà partita»

Pro Patria - Monza, l\'amichevole termina 1-1

Dopo il lungo precampionato, domani – domenica 29 agosto ore 17.30 – allo “Speroni” inizierà il campionato di Serie C per la Pro Patria, che ospiterà per la prima giornata l’Albinoleffe.

Dopo il buon esordio – anche se al momento ribaltato dalla sentenza del giudice sportivo – di settimana prossima di Salò, i tigrotti vogliono iniziare con il piede giusto la nuova stagione, contro un avversario tosto ma che è conosciuto molto bene a Busto Arsizio.

È mister Luca Prina a presentare l’avversario: «Ho seguito la gara dell’Albinoleffe in Coppa Italia dal vivo e posso dire che è una squadra che è partita dalle certezze dell’anno scorso nonostante il cambio di allenatore. Sa difendere e fare male, con giocatori importanti che possono incidere sull’esito della partita. Sotto certi aspetti possiamo dire di essere squadre simili».

Il tecnico biancoblu non si sbilancia sulla formazione, ma non nasconde le ambizioni della squadra: «Vorrei andare oltre agli undici di domani, tutti i ragazzi della rosa si devono sentire titolari. Abbiamo bisogno di un coinvolgimento a 360 gradi e questo aspetto penso possa incidere più che per le altre squadre. L’idea è quella di mostrare quello che questa squadra ha nel Dna».

Riguardo al campionato che sta per iniziare, mister Prina ha le idee chiare: «L’obiettivo è lasciarci cinque squadre dietro e se si guardano le avversarie si nota che è un girone tosto e il livello è alto. Il ritorno del pubblico influirà in positivo ma anche in positivo a seconda della squadra che andremo ad affrontare. Mi sento un allenatore forte perché sono sicuro che la mia squadra lotterà in tutte le partite».

Proprio rispetto al ritorno degli spettatori allo “Speroni”, mister Prina non vede l’ora: «Il pubblico è una componente importante e mi spiace essere squalificato perché mi perderò quelle sensazioni. Mi piace l’ambiente della Pro Patria perché si respira lo spirito del calcio di anni fa. I nostri sostenitori ci daranno una spinta, ci aspettiamo tanto e sappiamo che lo “Speroni” sa accendersi ed essere un fattore importante durante la partita».

Su una cosa l’allenatore della Pro Patria è sicuro: «Entrare nello spogliatoio domani sarà molto emozionante. Per me sarà un giorno importante e avrò il desiderio di trasmettere emozioni e, umilmente, posso affermare che i ragazzi non sbaglieranno la partita».

Non sarà quindi, per molti motivi, una gara normale allo “Speroni”. La Pro Patria vuole partire nella maniera giusta e il popolo biancoblu è pronto per rispondere in maniera positiva per l’inizio di questa nuova stagione.

DIRETTAVN – Il racconto della partita è già iniziato su VareseNews (GUARDA QUI). Potrete commentare in tempo reale l’andamento del match e interagire con l’hashtag #DirettaVn sui social.

Francesco Mazzoleni
francesco.mazzoleni@varesenews.it
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.