Varese News

I lavori più richiesti a Milano

Una città proiettata verso il futuro, in cui la creatività gioca un ruolo di primo piano e che può contare su un patrimonio culturale davvero unico

computer

Una città proiettata verso il futuro, in cui la creatività gioca un ruolo di primo piano e che può contare su un patrimonio culturale davvero unico. Questa è Milano, un vero e proprio punto di riferimento per chi ha aspettative importanti per la propria carriera e ha un sacco di sogni nel cassetto a livello professionale. Spulciando le tante offerte lavoro a Milano che si possono trovare sul web è facile farsi un’idea di quali siano le figure più richieste all’ombra della Madonnina: per esempio in una metropoli che fa del divertimento e della movida i propri punti di forza, c’è bisogno di bar tender.

Il settore del benessere

Un altro comparto in grande espansione è quello del benessere, con strutture come le spa e le palestre che mettono in mostra una notevole vivacità. In effetti sono numerosi i luoghi nel capoluogo lombardo in cui dedicarsi a sé stessi, per curare non solo il corpo, ma anche lo spirito: luoghi che, di conseguenza, hanno bisogno di uno staff qualificato e di un personale formato ad hoc. Lavori come quelli degli operatori olistici, dei massaggiatori e dei personal trainer, pertanto, riscuotono sempre un notevole successo e offrono opportunità di carriera che certo non possono essere sottovalutate.

Tra modelle e passerelle

Chi vuol lavorare come modello, poi, sa di poter trovare in Milano la città dei propri sogni. Qualora si sia alle prime armi in questo ambito, è indispensabile affidarsi a professionisti attendibili, e per questo conviene sempre entrare in contatto con un’agenzia di casting. Orientarsi fra i provini non è così semplice come si potrebbe immaginare, ed è per questo motivo che vale la pena di cercare un manager che faccia da guida, anche per non perdere troppo tempo a causa di scelte sbagliate.

Come cercare lavoro a Milano

Ma qual è l’approccio giusto per mettersi alla ricerca di un lavoro a Milano? Il consiglio è quello di agire con metodo e magari di avere una strategia ben chiara in testa, proprio tenendo conto delle figure professionali più ambite nel mondo del lavoro. In base ai dati forniti dalla Camera di Commercio locale, le professioni che riguardano i servizi alla persona compaiono nelle prime posizioni delle richieste, così come i commessi al dettaglio. E poi non si può trascurare il settore della tecnologia: i social media manager, i community manager e i social media strategist sono tutti professionisti che devono saper lavorare con i social network.

Il lavoro da freelance: come fare a Milano

Chi ha voglia di provare a lavorare nel settore della comunicazione o in quello della tecnologia sa che può trovare un impiego come dipendente di un’azienda, ma anche rischiare con un’attività da freelance. I lavoratori autonomi e i liberi professionisti hanno a disposizione, all’ombra della Madonnina, un sacco di spazi dedicati al co-working e più in generale ambienti in cui passare una giornata di lavoro.

La situazione del mercato meneghino

Nel 28% dei casi a Milano la ricerca di nuovi professionisti riguarda i tecnici, gli specialisti o i dirigenti, vale a dire profili altamente qualificati: questa è una differenza molto significativa rispetto a quel che succede nelle altre regioni d’Italia. Più o meno il 20% delle offerte è rivolto a lavoratori laureati, mentre i diplomati sono ricercati in poco meno del 40% delle circostanze. Il settore dei servizi sembra essere quello che garantisce migliori possibilità lavorative, sia dal punto di vista quantitativo che in termini qualitativi, mentre oltre alle figure del settore turistico a Milano sono molto ricercati i tecnici delle vendite e marketing, oltre al personale qualificato nel dettaglio.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.