Con le Giornate Fai D’Autunno 2021 alla scoperta di Casciago

In occasione del fine settimana di sabato 16 e domenica 17 ottobre la Delegazione e il Gruppo FAI Giovani di Varese organizza delle visite nel bel comune di Varese

Con le Giornate Fai D'Autunno 2021 alla scoperta di Casciago

“Potrete conoscere quello che è sempre sotto i nostri occhi ma che non ci fermiamo mai ad osservare”, spiega la Delegazione e il Gruppo FAI Giovani di Varese che per la decima edizione della Giornate FAI di Autunno 2021. Il gruppo, infatti, propone luoghi e itinerari che si snodano lungo le strade e il paesaggio del grazioso Comune di Casciago.

Ecco tutti i luoghi: 

CHIESA DI SANT’EUSEBIO 
SABATO 16 OTTOBRE DALLE 14 ALLE 18.30 CIRCA (ULTIMO TURNO ALLE 17.30) 
DOMENICA 17 OTTOBRE DALLE 10 ALLE 18.30 CIRCA (ULTIMO TURNO ALLE 17.30)
 FAI PRENOTAZIONI: qui.

Durante questa apertura visiterete, accompagnati dai nostri volontari, gli ambienti interni ed esterni della millenaria Chiesa di S. Eusebio a Casciago, luogo simbolo per tutti gli abitanti del paese, ripercorrendone la storia e i principali avvenimenti che l’hanno vista protagonista. Osserverete la trama della tessitura muraria dove sono conservati ben visibili i segni delle trasformazioni subite dall’edificio nel corso dei secoli come la monofora murata nella parete meridionale. Entrerete all’interno della sagrestia dove è conservato un quadro sulla cui tela sono riportati i nomi di tutti i soldati partiti da Casciago per la Seconda Guerra Mondiale ed avrete infine l’opportunità di entrare direttamente nel basamento del caratteristico campanile in pietra, dove tutt’oggi è presente la corda utilizzata per l’azionamento manuale delle campane.

Con le Giornate Fai D'Autunno 2021 alla scoperta di Casciago

VILLA CASTELBARCO ALBANI E I SUOI GIARDINI, 
sabato 16 ottobre dalle 14 alle 18.30 ca. (ultimo turno alle 17.30)
 Domenica 17 ottobre dalle 10 alle 18.30 ca. (ultimo turno alle 17.30)
FAI prenotazioni: qui.

Sarà possibile visitare la Villa Castelbarco Albani, un edificio dalla lunga storia e avvolto da un prestigioso giardino con piante secolari, in questa occasione aperto in tutto il suo spazio e splendore per l’edizione 2021 delle Giornate FAI d’Autunno. Congiuntamente alla storia delle famiglie che si sono succedute come proprietarie andrete alla scoperta degli interventi che hanno seguito l’evolversi dei tempi, dei gusti, delle mode e dei bisogni, e sarete accompagnati in un percorso lungo l’ambiente esterno della villa, da cui si potrà godere della splendida vista panoramica su Casciago. Proseguiremo all’interno dell’edificio, entrando immediatamente dal salone da ballo (detto “Sala dei Papi”), per poi salire al primo piano per affacciarci al balcone con vista sul Monte Rosa e ridiscendere concludendo la visita nella ex sala da biliardo e in quella riccamente adornata, ora adibita a ufficio del sindaco.

CONFERENZA- VILLA CASTELBARCO ALBANI E I SUOI GIARDINI 
SABATO 16 OTTOBRE ORE 18.00 – VILLA CASTELBARCO ALBANI.
FAI PRENOTAZIONI: qui.

TITOLO “La Sala dei Papi restaurata” a cura della Dott.ssa Rossella Bernasconi.
DESCRZIONE “La Sala dei Papi rappresenta un ambiente neoclassico completamente decorato, dal pavimento al soffitto. La conservazione di queste superfici era stata compromessa dalla rottura di alcune tubature, il successivo restauro ha ridato unità all’insieme con il recupero delle aree degradate. In occasione delle “Giornate FAI d’Autunno” sarà possibile seguire un breve racconto per conoscere meglio questo restauro.”

CHIESA SCONSACRATA DI SAN GIOVANNI
SABATO 16 OTTOBRE DALLE 14 ALLE 18.30 CIRCA (ULTIMO TURNO ALLE 17.30) 
DOMENICA 17 OTTOBRE DALLE 10 ALLE 18.30 CIRCA (ULTIMO TURNO ALLE 17.30)
FAI PRENOTAZIONI: qui.

Durante l’apertura visiterete la Chiesa sconsacrata di S. Giovanni, un edificio oggi in disuso e per molto tempo abbandonato, eccezionalmente aperto durante questa edizione delle Giornate FAI d’Autunno! Visiteremo gli ambienti esterni ed interni della chiesa, ripercorrendone la storia ed ammirando le decorazioni sette/ottocentesche presenti. Avremo modo di osservare i recenti scavi archeologici che hanno riportato alla luce le tracce di una antica cappella, oltre ad alcune sepolture con resti umani, che sarà possibile ammirare grazie alla pavimentazione provvisoria. Vedremo poi nei locali della sagrestia le scaffalature originali della biblioteca personale di Francesco Tamagno, provenienti da Villa Tamagno, oggi sede degli uffici dell’Ospedale di Varese. Nel prato antistante la chiesa sarà infine possibile ammirare un albero molto particolare: il Kaki della Pace, nato da un seme sopravvissuto alla bomba atomica di Nagasaky e piantato dagli alunni della scuola di Morosolo nel 2000. “KAKI TREE PROJECT”: da Nagasaki a Casciago

I messaggi di pace dei bambini per il 21° compleanno del Kaki di Casciago

“KAKI TREE PROJECT: DA NAGASAKI A CASCIAGO”
SABATO 16 OTTOBRE ALLE ORE 14.50 – 15.50 – 16.50 
DOMENICA 17 OTTOBRE ALLE ORE 10.50 – 11.50 – 12.50 – 15.35.
FAI PRENOTAZIONI: qui.  

Racconto della durata di circa 25 minuti con 10 posti a sedere all’aperto a disposizione per ogni turno e aperta a tutti. Attività in collaborazione con la Scuola Primaria “A.Manzoni” di Morosolo (Casciago – VA). I bambini della scuola “Manzoni” raccontano il teatrino Kamishibai. Si tratta di una forma di narrazione originaria dei templi buddisti nel Giappone del XII secolo con cui i monaci narravano storie dotate di insegnamenti morali. E’ attraverso questo “spettacolo teatrale di carta” che i bambini della Scuola Manzoni, aiutati dalle maestre, raccontano la storia dell’unico albero sopravvissuto al bombardamento atomico di Nagasaki: una pianta di Kaki diventata simbolo di pace, i cui “figli” sono stati capaci di germogliare in ogni angolo della Terra grazie al progetto dell’artista Miyajima presentato alla 48° Biennale di Venezia. Dal 18 marzo 2000 una di queste piantine ha trovato casa a Casciago, sul sagrato della chiesa di San Giovanni.

CHIESA SCONSACRATA DI SAN GIOVANNI
PER ISCRITTI FAI 
collaborazione con neolaureate del politecnico di Mendrisio
DOMENICA 17 OTTOBRE 2021 13.05, 13.20, 16,35, 17.30.

FAI PRENOTAZIONI: qui.

Il comune di Casciago ha utilizzato la Chiesa come sede espositiva per opere concettuali realizzate da tre neolaureate del politecnico di Mendrisio, in occasione della Varese Design Week. I turni che riserviamo agli iscritti FAI vedranno la presenza diretta delle 3 artiste che racconteranno le loro opere e il loro funzionamento che prevede un’interazione diretta con i visitatori.

Con le Giornate Fai D'Autunno 2021 alla scoperta di Casciago

PERCORSO DALL’ACQUA ALL’ACQUA- DALLA CHIESA DI SS. AGOSTINO E MONICA ALLA FONTE DI SANT’AGOSTINO DI FLORIANO BODINI 
DOMENICA 17 OTTOBRE DALLE 14 ALLE 18.30 CIRCA (ULTIMO TURNO ALLE 17.30)
FAI PRENOTAZIONI: qui.

Durante le Giornate d’Autunno sarà possibile visitare la chiesa dei SS. Agostino e Monica e la fontana di Floriano Bodini, da noi legate attraverso un breve itinerario che abbiamo voluto chiamare “dall’acqua all’acqua”: dall’acqua del fonte battesimale della chiesa dei SS. Agostino e Monica all’acqua della fonte realizzata dal maestro Bodini “Il fanciullo e il mare”. Il percorso partirà dal piazzale della chiesa, dove saranno illustrate storia e aspetti architettonici dell’edificio, e proseguirà all’interno; dedicheremo gran parte della visita alla recente opera musiva di padre Marko Rupnik “La discesa di Cristo agli inferi” (2015), situata al fonte battesimale, dove entreremo. Procedendo verso la parte alta del paese, da cui si gode una vista senza pari sul territorio, arriveremo alla fontana di Bodini, recentemente restaurata, dove approfondiremo il legame tra S. Agostino e il paese di Casciago.

CONFERENZA-PERCORSO DALL’ACQUA ALL’ACQUA- DALLA CHIESA DI SS. AGOSTINO E MONICA ALLA FONTE DI SANT’AGOSTINO DI FLORIANO BODINI
DOMENICA 17 OTTOBRE ORE 18.00 – PARROCCHIALE Santi Agostino, Monica e Giovanni Battista.
FAI PRENOTAZIONI: qui.
TITOLO “Note sul mosaico artistico” a cura di Umberto Croci.
DESCRIZIONE Umberto Croci racconterà la storia del mosaico dalle sue origini all’utilizzo che ne viene fatto ai giorni nostri. Un’occasione per scoprire le principali tecniche di composizione e di realizzazione del mosaico, passando attraverso la scelta dei materiali e per raccontare poi qualche aneddoto sui diversi lavori eseguiti. Croci commenterà le tecniche utilizzate per l’esecuzione del mosaico di Padre Rupnik “Discesa agli inferi e Resurrezione” di Casciago.

Con le Giornate Fai D'Autunno 2021 alla scoperta di Casciago

PASSEGGIATA AL PONTE DEL DIAVOLO IN COMPAGNIA DELLA PROTEZIONE CIVILE 
SABATO 16 OTTOBRE ALLE 14.50, 16.05
DOMENICA 17 OTTOBRE ALLE 08.50, 10.05 E 11.20. FAI PRENOTAZIONI: qui. 

Durante l’apertura verrete accompagnati da un nostro volontario lungo il breve sentiero che vi condurrà fin davanti all’imboccato della Grotta, dove potrete rilassare la mente ascoltando il lento fruscio delle acque e i rumori del bosco, godendo di uno scorcio naturale suggestivo e particolare. In compagnia di un rappresentante e volontario della Protezione Civile Intercomunale Valtinella avrete inoltre modo di conoscere tutte le attività necessarie al buon mantenimento dell’alveo del torrente, spesso causa di esondazioni e allagamenti.

Per informazioni: varese@delegazionefai.fondoambiente.it

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.