Stoccarda amara per la Uyba: Busto già eliminata dalla Cev

Con un mesto 4-1 a favore delle tedesche termina in largo anticipo l'avventura in Europa delle biancorosse

Uyba - Firenze

Serata da dimenticare per la Unet e-work Busto Arsizio che perde al Golden set il match di ritorno degli ottavi di CEV Cup contro le tedesche dell’Allianz MTV Stuttgart e lascia già a dicembre il tabellone di coppa e i relativi sogni europei.

Finisce con un mesto 4-1 (25-19, 25-18, 21-25, 25-19, 16-14) l’avventura in Europa delle biancorosse, risultato di una prestazione decisamente sottotono per le farfalle.

La Uyba ha sofferto l’assenza di Alexa Gray, rimasta in albergo per disturbi gastroenterici anche se dall’altra parte della rete pesava altrettanto l’assenza della punta di diamante Rivers. Pari e patta a referto, ma lo Stoccarda ha saputo far fronte molto meglio all’imprevisto.

Stevanovic e compagne non sono mai riuscite a entrare in partita mentre le tedesche hanno iniziato subito a tuono, senza far cadere una palla in difesa (super libero Koskelo). Da sottolineare la prestazione da applausi della coppia di attaccanti Lee – Segura che hanno decisamente martellato la difesa biancorossa.

Sotto 2 set a 0 le bustocche hanno provato a ribaltare il risultato vincendo il terzo ma sprecando un importante vantaggio nel quarto, per poi perdere tutto sul finale del Golden set, non riuscendo a essere decisive nei momenti tipici della gara.

A fine partita coach Marco Musso non si dà pace: “Sono estremamente amareggiato perché sapevamo benissimo che loro si sarebbero presentate così, aggredendoci dal primo all’ultimo punto: l’hanno fatto sempre, mentre noi abbiamo iniziato come a Trento, reagendo solamente quando abbiamo capito che le avversarie non ci lasciavano campo. A quel punto abbiamo deciso di provare a giocare la nostra pallavolo ma questo atteggiamento una volta va bene, una volta risulta tardivo. Oggi è stato tardivo. Al Golden set la stessa cosa: ci abbiamo messo troppo tempo per adeguarci al loro ritmo. Mi spiace perchè non siamo riusciti a trovare le soluzioni per uscire vincitori: onore a Stoccarda che ha giocato una grande partita e ha saputo sopperire bene all’essenza del suo opposto titolare. Noi dovevamo aiutarci di più di squadra, altre volte ha funzionato, questa volta è un po’ meno. Dobbiamo riflettere molto sul fatto che quando è ora di fare qualcosa in più non lo facciamo o lo facciamo troppo poco, aspettando che siano gli altri a calare. Credevo in questo percorso, di arrivare in fondo, ma è lo sport e bisogna accettare quando gli avversari sanno fare meglio di te”.

La partita

Musso ha schierato il sestetto composto dalla regista Poulter in diagonale con Mingardi; al centro Olivotto e Stevanovic, in attacco Bosetti e Ungureani e a difendere la metà campo biancorossa, il libero Zannoni.

Primo set – partenza buona per le bustocche che si portano sul 1-3, anche se le tedesche non si scompongono e ritrovano il pareggio. Le padrone di casa ingranano la marcia in corrono sul 14-10. La Uyba non trova il ritmo partita e Stoccarda vola (21-17). Segura trova la doppietta che porta al 23-17. Il game si chiude 25-19.

Secondo set – Stoccarda mette subito il turbo e corre sul 4-1 facendo subito chiamare il time out a Musso. La Uyba soffre e Stoccarda ne approfitta per mettere il vuoto (17-7). e valgono il 9-3 (doppio cambio UYBA con Monza e Battista per Mingardi e Poulter). Il set è ormai compromesso e Lee lo chiude 25-18.

Terzo set – Ungureanu e Stevanovic provano a mettere in difficoltà la corazzata tedesca e trovano il 7. L’Allianz si fa sotto con Segura (12-14) ma Stevanovic risponde, sale in cattedra e guadagna terreno di gioco  (16-21). Musso chiama time-out sul 20-23 e Mingardi chiude 21-25.

Quarto set – Inizio equilibrato con le due formazioni che procedono punto a punto (5-5 time-out Allianz). Si continua così e la sfida è apertissima. Sul finale Berger mura il 14-13 , Ungureanu annulla il match ball (14-14). Chiude Van De Vyver (16-14).

Il tabellino

Allianz MTV Stoccarda – Unet e-work Busto Arsizio 4-1

(25-19, 25-18, 21-25, 25-19, 16-14)

Stoccarda: Koskelo (L), Nowicka ne, Segura 17, Lohuis 1, Olimstad, Van De Vyver 1, Timmerman 14, Lee 32, Todorova 10, Kohn ne, Rivers ne, Dornheim ne, Berger 11. All. Aleksandersen.
Busto Arsizio: Poulter 3, Battista, Olivotto 6, Monza, Bressan ne, Gray ne, Colombo ne, Mingardi 25, Zannoni (L), Stevanovic 11, Bosetti 4, Ungureanu 13, Herrera Blanco 1. All. Musso.
Arbitri: Zdenek GRABOVSKY (Repubblica Ceca) – Jaroslaw MAKOWSKI (Polonia)
Note. Stoccarda: ace 6, errori 11, muri 18. Busto: ace 5, errori 13, muri 8.

di
Pubblicato il 16 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.