La Soms di Caldana si compra l’area feste della grande castagnata di ottobre

Si tratta del “Parco Eredi Clivio" nel pieno centro della frazione. “Sarà un polo per le tante associazioni che vorranno promuovere il territorio"

cocquio varie

L’associazione si compra l’area feste e la mette a disposizione anche di altri soggetti che vogliono fare rete e promuovere il territorio.

Succede a Caldana, frazione di Cocquio Trevisago famosissima per la tradizionale castagnata di ottobre che attira in paese migliaia di persone ogni anno.

La notizia è arrivata col 2022 che si apre sotto i migliori auspici per quanto riguarda la società operaia d mutuo soccorso di Caldana, frazione di Cocquio Trevisago.

Il 29 dicembre 2021, dopo una lunga ed estenuante procedura burocratico-amministrativa durata anni la società operaia è riuscita a portare a termine l’atto di acquisto del Parco delle Feste “Parco Eredi Clivio”, luogo che grazie ad un contratto di comodato con gli Eredi Clivio ha ospitato per gli ultimi 20 anni le più importanti manifestazioni (tra cui base operativa per la “mitica” castagnata di ottobre).

«La bella notizia giunge inaspettata visti gli innumerevoli stop e difficoltà incontrate, ma oggi ci introduce in una nuova ed entusiasmante fase. Innanzitutto si potrà, in modalità semplificata e più snella, usare l’area fin da subito interagendo in qualità di proprietari dell’area e, tramite convenzione, dare accesso al parco a tutta la popolazione come importante area verde al centro del paese; si potrà inoltre dare il via a dei progetti in relazione alle possibilità e alle istituzioni che vorranno prestare il loro supporto e disponibilità», ha spiegato il presidente dell’associazione Alberto Ciglia.

«Sarà poi nostra prima volontà e intenzione avviare un dialogo con le istituzioni per dare forma in modo permanente ad un’area feste attrezzata e adeguata alle normative vigenti, non solo per la nostra associazione, ma anche per tutte le realtà locali che vogliano promuovere il nostro territorio valorizzandone le tradizioni, la natura, le persone e le attività che lo popolano. Sebbene gli anni appena trascorsi non siano stati dei più leggeri e ci abbiano un po’ allontanato dalle occasioni per vivere momenti condivisi, siamo certi che il futuro ci riserverà nuovi e piacevoli momenti per cui questa splendida notizia», ha concluso Ciglia.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.