Open Day

Sabato 14 gennaio porte aperte alla Scuola dell’infanzia Parrocchiale di Caronno Varesino

Presente sul territorio da oltre 50 anni, la scuola ha un approccio educativo finalizzato a porre il bambino al centro del suo agire, mettendolo in condizioni di imparare a fare da solo e incoraggiandolo a sperimentarsi in contesti diversi e con linguaggi differenti

03 Dicembre 2022 - 14 Gennaio 2023

Sabato 14 gennaio, dalle 9.30 alle 11.30, la Scuola dell’infanzia Parrocchiale di Caronno Varesino ha in programma la seconda giornata di porte aperte per presentarsi ai genitori, dopo l’appuntamento del 3 dicembre 2022.

Per i genitori e i loro figli sarà l’occasione per scoprire da vicino la scuola, visitarne gli spazi e interagire con le maestre.

La scuola

Presente sul territorio da oltre 50 anni, la scuola ha un approccio educativo finalizzato a porre il bambino al centro del suo agire, mettendolo in condizioni di imparare a fare da solo e incoraggiandolo a sperimentarsi in contesti diversi e con linguaggi differenti.

Il bambino mosso dai propri interessi, dalla sua curiosità e dalle proposte suggerite dall’insegnante, diventa sempre più autonomo e libero di sperimentare tutte le possibilità che l’ambiente gli offre.

Novita’ 2023/2024:

“Sezione Primavera”

“Sezione Germogli”

I nati dal 1 gennaio 2021 al 30 aprile 2021 potranno usufruire di una proposta educativa riservata all’interno di una sezione in cui l’ambiente e le attività proposte verranno strutturati per rispondere ai loro bisogni educativi.

Durante questo percorso, i bambini vengono accompagnati ad acquisire autonomie e competenze e
alla fine dell’anno verranno accompagnati attraverso un percorso di raccordo interno nelle classi eterogenee.

Clicca e scarica la brochure

Scuola Materna Parrocchiale
Via Marconi 6, Caronno Varesino (VA)
T: 0331980335
M: 351 5054748
@: segreteria@scuolainfanziacaronno.it

Sito | Facebook

11 Gennaio 2023
di

Galleria fotografica

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.