Dialogo bilaterale Italia-Svizzera. Al centro i frontalieri, il paesaggio e i collegamenti

A Palazzo Lombardia, un nuovo appuntamento con la presenza del presidente Attilio Fontana e dell'assessore regionale ai Rapporti con la Confederazione elvetica, Massimo Sertori

interreg - italia svizzera

Il dialogo bilaterale tra Lombardia e Confederazione elvetica ha vissuto oggi, a Palazzo Lombardia, un nuovo appuntamento con la presenza del presidente Attilio Fontana e dell’assessore regionale ai Rapporti con la Confederazione elvetica, Massimo Sertori.
«La collaborazione fra Stato svizzero e italiano – ha detto il presidente della Regione, Attilio Fontana – è sempre maggiore e rilevante. L’interscambio aumenta e il dialogo tra Lombardia e alcuni Cantoni svizzeri continua a crescere».

«Gli argomenti che abbiamo trattato – ha continuato il governatore – sono tanto importanti e toccano i collegamenti, lo spopolamento alpino, la difesa dei paesaggi, il problema dei frontalieri. Una serie di argomenti ai quali noi crediamo molto e che quindi è opportuno discutere, approfondire e migliorare».

«È un piacere aver ospitato a Palazzo Lombardia – ha detto l’assessore regionale, Massimo Sertori – questo importante tavolo Bilaterale sulla cooperazione tra Italia e Svizzera. Le nostre comunità sono particolarmente legate e stiamo investendo molte risorse per realizzare interventi sempre più di qualità e che rispondano ai bisogni reali dei cittadini».

«Il momento di dialogo bilaterale – ha aggiunto – è un appuntamento annuale che, per la seconda volta si tiene a Milano, in cui partecipano tutti i rappresentanti della Confederazione Svizzera, dei Cantoni, delle Regioni e del Governo italiano, per affrontare i dossier aperti. Tra questi: l’apertura dei valichi alpini, la nuova programmazione Interreg 2021-2027, la comunità di lavoro Regio Insubrica e temi come fiscalità, ambiente, energia e sicurezza».

«È stata anche questa – ha concluso Sertori – un’ottima occasione per rinnovare lo spirito di collaborazione e di reciproco aiuto instaurato in questi anni».

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Pubblicato il 21 Febbraio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.