Uno distrae e l’altra ruba. Coppia di ladri in manette a Busto Arsizio

I due sono stati intercettati su un’auto di grossa cilindrata nel parcheggio del parco commerciale Mizar dagli agenti della Polizia di Stato di Busto Arsizio

La riapertura del Mizar Park di Busto Arsizio

Nella serata di ieri, la Polizia di Stato di Busto Arsizio ha arrestato un uomo e una donna che sono stati sorpresi nell’area commerciale “Mizar”, all’uscita dal punto vendita Tedi, con l’auto piena di merce risultata rubata dagli scaffali dell’esercizio commerciale.

La pattuglia del Commissariato di P.S., che ha notato i due aggirarsi nel parcheggio con fare circospetto a bordo di una vettura di grossa cilindrata con targa della Romania, ha deciso di sottoporli a un controllo anche perché spesso i negozi della zona subiscono furti. È infatti bastata un’occhiata all’abitacolo dell’auto per notare sacchi contenenti numerosi articoli, in particolare di cancelleria. Contattati i dipendenti di “Tedi” si è appurato che effettivamente la merce, del valore di circa 350 euro, era stata sottratta dagli scaffali.

Mentre l’uomo distraeva i commessi con domande pretestuose sugli articoli in vendita, la donna riempieva dei sacchi con la merce esposta e si dileguava indisturbata. Sull’auto è stata trovata anche merce di altri negozi della zona (Tigotà, Pepco e Kiko) che si sospetta provento di analoghi furti, anche perché in parte ancora munita dei dispositivi antitaccheggio.

I due, con diversi precedenti per analoghi reati collezionati anche con diverse generalità, sono stati arrestati, d’intesa con il Sostituto Procuratore della Repubblica di turno, in flagrante per furto aggravato in concorso.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 26 Febbraio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.