Cairate diventa il paese dei longobardi, con Sibrium Langobardorum

Il Festival di Cultura e Tradizione longobarda nell'antica Judicaria del Seprio animerà il paese sabato e domenica

longobardi

«Prima di raccontare la Storia, prima di spiegarla, prima di interrogarsi sugli avvenimenti che la riguardano, è necessario appassionarsi alla materia, per evitare che gli alunni della “maestra di vita” non si distraggano ancor prima che l’insegnante cominci a parlare. Non puro e semplice folklore locale, ma quindi un vero e proprio “ vivere la Storia”».

Così gli organizzatori di Sibrium Langobardorum amano definire questo evento nato nel 2016, sospeso durante gli anni della pandemia e oggi riportato a nuova vita grazie al Comune di Cairate.

Il Comune di Cairate, infatti, insieme all’Associazione Insubria Antiqua, anche quest’anno, dopo il grande successo della precedente edizione, organizza per i giorni sabato 18 maggio e domenica 19 maggio 2024 la manifestazione storica Festival di Cultura e Tradizione longobarda nell’antica Judicaria del Seprio.

In programma un fine settimana ricco di eventi, al cui interno è prevista anche l’inaugurazione della nuova piazza del Monastero di Cairate, al termine dei lavori di riqualificazione.

Al Monastero di Santa Maria Assunta a Cairate (via Molina) si svolgeranno conferenze, attività didattiche, culturali e ricreative che hanno come scopo quello di ricreare atmosfere storiche e di vita quotidiana della civiltà longobarda. Queste rievocazioni hanno la capacità di rendere accessibile al pubblico la storia, la cultura e l’eredità che la società longobarda ci ha lasciato. Tutti gli eventi in programma sono liberi e gratuiti.

Giunto alla quinta edizione, è ospitato nella splendida cornice del Monastero, dove alcuni dei migliori gruppi di ricostruzione e rievocazione storica d’Italia daranno vita, è proprio il caso di dirlo, a un evento che catapulterà il pubblico in un’altra epoca: quella di maggior prosperità del regno longobardo.

L’evento propone una ricostruzione storica compresa tra il IV e il VII secolo d.C. dando una ampia visione della vita nell’antica Judicaria del Seprio, dal tardoantico fino allo splendore longobardo.
Non solo Longobardi ma anche Bizantini, Goti e Avari, popolazioni con le quali i Longobardi ebbero a che fare durante la loro discesa dalle terre scandinave fino all’Italia.
Ricostruzione e rievocazione storica, didattica, attività artigianali, mostre, conferenze, dimostrazione di combattimenti, arcieria e molto altro permetteranno ai visitatori di avere un approccio con la storia totalmente diverso da quello appreso dai libri.
Potranno entrare letteralmente in un’altra dimensione e trovarsi a contatto con usi e costumi longobardi partendo dalle attività quotidiane più semplici fino ad arrivare ai veri e propri combattimenti.

La manifestazione è curata dall’Associazione Insubria Antiqua che vede il suo Presidente, Dottor Cristiano Brandolini, Conservatore del Civico Museo Archeologico e Paleontologico di Arsago Seprio nonché tra i maggiori esperti italiani di storia longobarda applicata alle attività di ricostruzione e rievocazione.

I gruppi storici partecipanti a questa edizione saranno: Insubria Antiqua (Lombardia), Airthakunos (Toscana), Presenze Longobarde (Piemonte), Invicti Lupi (Friuli) e Numerus Italorum (Veneto).

Oltre alla fondamentale partecipazione del Comune di Cairate, l’iniziativa conta su diversi patrocini: Provincia di Varese, Associazione Italia Langobardorum, Italia Medievale, Langobardia Maior e The Vikings Italy.

Infine diversi sono gli enti che collaborano all’evento tra cui i Gruppi Alpini di Cairate e Somma Lombardo che cureranno il punto gastronomico, la Pro-Loco di Cairate che organizzerà e gestirà le visite guidate al monastero, l’Associazione Culturale Terra Insubre che curerà uno stand librario con pubblicazioni inerenti il tema della manifestazione e CAPSA Ars Scriptoria, realizzatrice della copia dell’Historia Langobardorvm e del Codex Legium Langobardorvm.

Il programma di Sibrium Longobardorum

SABATO 18 MAGGIO alle ore 11:00 sarà aperto il campo storico. Si svolgeranno, fino alle ore 17:00, attività storiche espositive (tintura, tessitura, armi, ecc.) e sulla battitura a martello della moneta longobarda. Saranno organizzato stage di tiro con l’arco e dimostrazioni sull’utilizzo di armi bianche. Saranno esposte (anche nella giornata di domenica) ricostruzioni di abiti d’epoca, armi, gioielli, la riproduzione del manoscritto Historia Langobardorum realizzata da CAPSA Ars Scriptoria, la mostra fotografica. Tutta un’altra storia (a cura di Camillo Balossini) e lo stand librario a cura dell’Associazione Culturale Terra Insubre.

Dalle ore 15:00 alle ore 16:30 si terranno le conferenze Fiasche e stampiglie: una panoramica sulla ceramica longobarda in Italia (relatore: dottor Yudi Godino) e Il ceramista nell’Alto Medioevo: strumenti e tecnica (relatore: dottor Cristiano Brandolini).
Alle ore 17:00 sarà inaugurata la nuova piazza del Monastero di Cairate. Saranno presenti diverse Autorità e gli alunni delle classi seconde della scuola media Sally Mayer che hanno partecipato al concorso di idee per l’intitolazione della piazza stessa. Seguirà una pregevole sfilata storica.

Dalle 19:00 alle 19:30 sarà proiettato il docufilm La donna Longobarda, per la regia di diretto da Simone Vrech e Sandra Lopez Carbera.
Grazie ai volontari della Pro Loco di Cairate il Monastero di Santa Maria Assunta sarà liberamente visitabile. Visite guidate gratuite saranno disponibili, su prenotazione da effettuare a questo link, sia sabato sera (ore 21:00 e 21:30) che nella giornata di domenica (ore 11:00, 15:00 e 17:00).

DOMENICA 19 MAGGIO molte saranno le attività in programma dalle ore 10:00 alle ore 18:30. Dalle ore 10:00 saranno aperti campi storici e didattici nel parco del Monastero di Cairate. Dalle ore 10:30 ci saranno attività per i bambini delle scuole. Seguiranno attività didattiche espositive e dimostrative.

Sabato 18 maggio dalle ore 19:30 e domenica 19 maggio dalle ore 12:30 sarà attivo, anche per il servizio da asporto, un ricco stand ristoro con bevande e grigliata, grazie ai Gruppi Alpini di Cairate e di Somma Lombardo. Così Cairate si prepara anche quest’anno per permettere al visitatore di fare un tuffo nel passato dal IV al VII secolo d.C. facendo rivivere l’antica Judicaria del Seprio e a richiamare un numeroso pubblico, per assistere ad un evento che già con la sua prima edizione è stato inserito tra i più prestigiosi eventi di ricostruzione storica d’Italia. Ma non basta, gli organizzatori puntano a portare Sibrivm Langobardorvm, nei prossimi anni, tra gli eventi di maggior successo
riconosciuti in Europa.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 16 Maggio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.