Droga e resistenza, muratore-pusher arrestato a Varese in zona stazione

Lavoratore dell'edilizia, 37 anni, è finito in manette nella tarda serata di lunedì a Varese: secondo l'accusa avrebbe percosso la compagna, prima di prendersela con gli agenti di Polizia

tribunale varese

Muratore “a chiamata” in nero, marocchino, 37 anni e con studi superiori, in Italia da tempo, per arrotondare si dedica allo smercio di sostanze stupefacenti: ultimo reato contestato, nel 2017, a Cittiglio, nel quale da casellario giudiziale risulta assolto anche se vi sono processi in corso per droga e una condanna per furto.

Questa la “radiografia” penale dell’uomo arrestato nella serata di lunedì a Varese (erano da poco passate le 23) per la detenzione di 20 grammi di hascisc e la resistenza a pubblico ufficiale. Gli agenti sono stati aggrediti dopo che all’uomo sono stati sequestrati i 450 euro che aveva con sé.

L’avvocato di fiducia Andrea Prestinoni ha chiesto i termini a difesa. Secondo l’accusa l’imputato – che abita a Cislago – stava picchiando la sua compagna e se l’era presa anche con un uomo corso a difesa della donna. All’arrivo della polizia, poi, è saltata fuori la droga e i soldi con banconote di piccolo taglio. L’uomo, non pago, ha dato in escendescenze e si è scagliato contro gli operanti – sei agenti che hanno tentato di fermarlo- che l’hanno portato in questura dove ha danneggiato un’auto di servizio; messo in camera di sicurezza, l’uomo ha poi preso a testate il muro.

Per questo il pm Davide Toscani ha chiesto la custodia cautelare in carcere; il difensore ha specificato l’occasionalità dell’episodio e ha chiesto l’applicazione di una misura cautelare più tenue come l’obbligo di firma. Il giudice Andrea Crema ha convalidato l’arresto e disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per quattro giorni la settimana.

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Pubblicato il 28 Maggio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.