Tre furti in tre giorni a Busto Arsizio ma la Polizia lo lascia con le mani vuote e due denunce

Il ladro 50enne aveva colpito in stazione Fs e in un negozio e aveva rimediato una denuncia e il sequestro del maltolto poi è tornato a colpire in una scuola ma è stato subito pizzicato

Generico 08 Jul 2024

Nonostante fosse stato fermato e denunciato l’8 luglio per aver commesso due furti nei giorni precedenti lo ha fatto una terza volta il 9 luglio ed è stato nuovamente denunciato dalla Polizia di Busto Arsizio. È la storia di un cinquantenne italiano che nonostante gli sforzi, alla fine, è rimasto a bocca asciutta e con tre denunce sul groppone per furto.

Lunedì 8 luglio una pattuglia della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Busto Arsizio, transitando in via Duca d’Aosta, lo aveva intercettato e identificato. Immediatamente è stato riconosciuto, sulla base di accertamenti svolti nei giorni precedenti, quale autore di due furti commessi rispettivamente il 6 luglio presso la stazione ferroviaria ai danni di un dipendente delle Ferrovie dello Stato a cui erano stato sottratto il borsello contenente alcuni contanti e la carta bancomat, successivamente utilizzata indebitamente, ed il 7 luglio in via Mameli, ai danni di un dipendente di un esercizio pubblico a cui era stato sottratto il telefono cellulare marca Xiaomi.

Gli agenti della squadra Volante, in occasione del suo fermo il giorno successivo, 8 luglio, riuscivano a recuperare e a restituire la merce trafugata ai legittimi proprietari. Denunciato a piede libero, è stato successivamente sottoposto ad un altro controllo il 9 luglio, quando è stato trovato in possesso di due PC portatili, un orologio, e della bigiotteria. Dagli accertamenti svolti gli Agenti sono risaliti alla provenienza illecita degli oggetti di valore e a sono riusciti a risalire ai legittimi proprietari, la scuola “Figlie Madre Ausiliatrice” sempre a Busto Arsizio, a cui sono poi stati restituiti. Al termine dell’attività l’uomo è stato nuovamente denunciato a piede libero per furto.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 10 Luglio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.