Ricerca

» Invia una lettera

Covid 19 è maschio o femmina?

Cuasso al Monte - Reportage dal reparto Covid - foto di Maurizio Borserini
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

5 maggio 2020

Caro direttore

Coronavirus è maschile perché virus è sostantivo di genere maschile. Covid19 è un termine che, per esteso, in inglese suona: Coronavirus disease 2019.

Disease, in italiano malattia, è femminile. Quindi Covid è femminile: la Covid. Se controllate in francese, spagnolo, portoghese Covid è femminile. Riassumendo: il Coronavirus è l’agente patogeno ed è maschile, Covid, malattia dallo stesso causata, è femminile. Per cui bisogna dire e scrivere LA COVID19.

Solo nel paese di Dante, Manzoni, Pirandello ed altri i generi vengono, con poche eccezioni, trattati con il giusto articolo, facendo confusione tra causa ed effetto. Il problema non è, come sembrerebbe, di lana caprina perché, ormai, da noi tutto è trattato con incompetenza e superficialità, anche dai sedicenti o presunti “esperti”.

Paolo Pavan

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da UnoAcaso

    Solo un maschio poteva fare polemica sul genere di un virus. Emigrerei in uno stato nordico dove la lingua non ha genere solo per la sua lettera.

  2. Scritto da albe88

    Quanto scritto dal Sig. Paolo è una giusta precisazione. Concordo con lui che certi errori lessicali, quando vengono da istituzioni o giornali quotati, non sono giustificati. Comunque credo che il diffuso errore sia nella frettolosa traduzione di quanto scritto dall’OMS con lo scopo di non usare la parola SARS: “the COVID-19 virus”. Deve essere tradotto come il virus responsabile della COVID-19 e non come “il virus COVID-19” perché non esiste nessun virus con questo nome.