Pino Squellati

I miei commenti (2)

  1. Vivissimi complimenti per l’articolo “Casi di legionella anche in passato: a Busto ce ne furono 12 due anni fa”. Finalmente si capisce qualcosa sulla distribuzione dei contagi sul territorio. A occhio direi che i quartieri più coinvolti sono San Michele ed Ospedale, mentre Madonna Regina c’entra solo parzialmente ed altri casi si sono verificati nella zona sud della città(Sant’Edoardo e Borsano) . Alla faccia delle informazioni fornite da ATS -Insubria, Gallera e da Antonelli ….

    in Casi di legionella anche in passato: a Busto ce ne furono 12 due anni fa

    7 Settembre 2020 @ 18:56
  2. Guardate che non é stata emessa alcuna ordinanza che limiti l’uso dell’acqua ma esistono solo:
    – due blog sul sito del Sindaco uno che invita a mantenere la calma, e l’altro che riprende le dichiarazioni di Gallera sullo stato delle ricerche e dei contagi.
    -Una informativa ufficiale del Comune (https://www.comune.bustoarsizio.va.it/index.php/news/news-del-comune/item/11979-casi-di-legionella-a-busto-arsizio) che fa il punto (ormai datato) della situazione e ripete raccomandazioni in caso di contagio da legionella.
    Anche il paesino (Ayas – 900 abitanti) dove ho passato le vacanze ha avuto un problema di potabilità dell’acqua, ma il sindaco in via precauzionale, prima che arrivassero le analisi ufficiali, ha prontamente emesso un ordinanza che limitava l’impiego dell’acqua per usi non domestici. E a Busto che si fa?

    in Legionella a Busto Arsizio, ora indaga la Procura

    12 Settembre 2020 @ 14:11

Foto dei lettori (0)

Notizie (0)

Lettere (0)

Auguri (0)

Viaggi (0)

Nascite (0)

Matrimoni (0)

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.