Quando la Scuola entra in redazione

Grande successo dell'iniziativa promossa dal nostro giornale per far conoscere ai più giovani come nasce un quotidiano on-line. Un sito web a disposizione di tutte le scuole

«L’anno scorso siamo andati a Brescia all’ Arkeo Park in gita con la nostra classe per rivivere il paleolitico. Per arrivare all’ Arkeo Park abbiamo percorso una lunga strada sterrata. Arrivati lì la proprietaria del posto ci ha detto le regole che dovevamo
rispettare». 
Inizia così uno degli articoli scritti dai bambini di quinta della scuola elementare Foscolo di Varese, dopo essere venuti in visita alla redazione del nostro giornale e ospitato nello speciale spazio che Varesenews offre alle scuole della provincia. Clicca qui per leggerlo.

Uno spazio di cui altri alunni hanno usufruito per ricordare un caro professore scomparso di recente, come i ragazzi della terza B della scuola media di Comerio: «Abbiamo deciso di ricordarlo con questo articolo perché è stato il nostro esempio di gentilezza e cordialità; siamo sicuri che rimarrà sempre nei nostri cuori!!!», cita una frase dell’articolo dal titolo "Il migliore Oscar!".
Altri ancora hanno raccontato l’iniziativa di solidarietà in Eritrea che ha visto il coinvolgimento di tutta la scuola, come i bambini di quinta della Scuola Morandi di Varese  o per presentare il giornalino della scuola, come hanno fatto i bambini delle scuole elementari di Gavirate, Luvinate, Malnate, o i ragazzi delle medie di Cuasso al Piano, Bisuschio e Cairate.

Sono oltre 600 i bambini e i ragazzi delle scuole della provincia di Varese che hanno partecipato al progetto "Scuole in redazione" promosso dal nostro giornale per far conoscere ai più giovani come nasce e si crea un quotidiano on-line.
Proposta per la prima volta quest’anno, in forma sperimentale, alle scuole elementari e medie del territorio, l’iniziativa ha riscosso notevole successo, suscitando l’attenzione di numerosi istituti comprensivi, che vi hanno aderito, portando gli alunni nella sede di Varesenews e consentendo loro di vedere da vicino il lavoro del giornalista e perché no, improvvisarsi, per un giorno, "piccoli giornalisti sul web".
L’informazione è entrata ormai a far parte interamente nei programmi formativi delle scuole italiane e sempre più istituti dedicano grande attenzione alle nuove tecnologie informatiche. Varesenews rappresenta il connubio ideale tra informazione e informatica, peculiarità che ha portato molti dirigenti scolastici e insegnanti a rivolgersi a noi, per organizzare gite didattiche al nostro giornale o richiedere la presenza di nostri giornalisti a scuola per una mini-lezione di giornalismo e per scoprire il mondo di internet. 

(nella foto la classe quinta della scuola Pedotti di Luvinate).
Grande è stato l’entusiasmo di tutti coloro che hanno aderito al progetto, a cominciare dai ragazzi, che hanno dato una risposta eccezionale in termini di partecipazione, coinvolgimento, ma anche docenti e genitori hanno ritenuto gli incontri interessati sia dal punto di vista didattico che culturale.
Il progetto di "Scuole in redazione" , però, va oltre, con uno sviluppo futuro. 
Le visite  sono lo spunto per realizzare e proporre alle scuole uno speciale "spazio web" o mini-sito, visitabile all’indirizzo
www.varesenews.it/scuole, dedicato totalmente a loro, per ospitare gli articoli o eventuali lavori che i ragazzi realizzano in classe sotto la supervisione dei propri insegnanti. Ogni scuola o classe possiede una home-page dove sarà possibile trovare, oltre alla foto degli alunni, gli articoli che essi vorranno pubblicare.
Già parecchie sono le scuole che hanno colto questa occasione e molte altre stanno lavorando nella produzione di materiale. Il sito di "Scuole in redazione" intende essere uno strumento a totale disposizione degli istituti, uno spazio virtuale dove ogni classe può far conoscere la propria creatività e capacità comunicativa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 aprile 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.