Varese sbarca alla Bit

Il Sacro Monte protagonista assieme a Piero Chiara e ai mondiali di Ciclismo alla Borsa Internazionale del Turismo

44mila operatori, 5mila espositori da 128 paesi e 46mila viaggiatori. Sono questi i numeri faraonici che anche quest’anno pubblicizzano la Bit (Borsa Internazionale del Turismo).

Questa edizione, la numero 26, presenta un nuovo tessuto espositivo più ampio, ed un 30% di paesi esteri in più. Si parte il 18 febbraio, fino al 21, sempre a FieraMilanoCity. Tutti gli stand sono desiderosi di dimostrare le opportunità turistiche più interessanti delle realtà locali che rappresentano. Promuovendo un settore che, nonostante tutto, rimane un’area chiave del futuro economico di molti paesi.

Sicuramente questa edizione, almeno per noi, sarà ricordata dalla presenza massiccia della nostra provincia. Sotto forma di Comune, Provincia, Camera di Commercio ed altre realtà, Varese si prenderà una buona fetta del padiglione 19.

Provincia e Camera di Commercio hanno unito le loro forze in uno stand che promuoverà i prodotti tipici delle nostre zone ma, soprattutto, si concentrerà su un grande evento: i Mondiali di ciclismo del 2008.

Il Comune, invece, sarà impegnato in un progetto di frontiera per la promozione dei sacri monti. La nostra regione, infatti, ne ospita due molto importanti, quello di Varese e quello di Osuccio. Il Comune di Varese è il capofila del progetto promozionale "Rete Sacri Monti Alpini", al quale partecipano anche Regione Lombardia, Regione Piemonte e Canton Ticino.

Ma non finisce qui: anche il Parco Letterario Piero Chiara è pronto per promuovere un nuovo percorso turistico sulle orme dello scrittore luinese. Lo farà insieme ai Colleghi di Valsolda, impegnati nella promozione di un percorso dedicato ad Antonio Fogazzaro.

Ultima ma non ultima anche la partecipazione dell’Università dell’Insubria, che parteciperà con il corso in Scienze del Turismo (localizzato a Como) al Bit for job, area della fiera dedicata alle Università italiane che offrono formazione nel settore turistico.

Le iniziative, quindi, sono veramente molte. Per questo abbiamo preferito suddividerle in varie pagine, che potete raggiungere cliccando i link di questo articolo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.