Servizio civile volontario, il Comune chiama i giovani

Appuntamento sabato 10 giugno, dalle ore 17 alle ore 19 in piazza Carducci; venerdì 9 e sabato 10 giugno a Palazzo Estense

L’ufficio Servizio civile volontario del Comune di Varese ha organizzato sabato 10 giugno, dalle ore 17 alle ore 19 in piazza Carducci uno stand per fornire informazioni sul nuovo bando del Servizio civile volontario, le cui domande possono essere presentate fino al 23 giugno.

Continuano anche gli incontri informativi in Comune. I prossimi appuntamenti saranno, sempre nella sala Riunioni – piano terra di Palazzo Estense (di fronte alla tesoreria comunale – via Sacco 5):
venerdì 9 giugno, ore 15

lunedì 12 giugno, ore 15

Durante gli incontri verranno illustrati dettagliatamente i progetti e sarà fornito un ausilio concreto per la compilazione della domanda. Il servizio civile, prestato esclusivamente su base volontaria, ha una durata di 12 mesi, un orario settimanale di 30 ore e sarà retribuito con un rimborso mensile di 433,80 euro. L’ammissione avviene tramite selezione. I volontari entreranno in servizio presumibilmente entro la fine dell’estate. La domanda di ammissione ai progetti va inoltrata all’Ufficio Servizio civile del Comune, in via Sacco 2, presentandosi direttamente all’Ufficio indicato, oppure tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, che deve pervenire entro la data dell’ultimo giorno di scadenza del bando (23 giugno .

Possono partecipare ai bandi di selezione, per 52 posti complessivi: ragazze e ragazzi (compresi gli obiettori ed i militari di leva congedati) tra i 18 ed i 28 anni.

I progetti proposti sono dieci:

Sostegno amico” (quattro posti)

Supporto negli interventi di natura socio-assistenziale rivolti alla realtà abitativa ed all’organizzazione generale della vita degli anziani, adulti e giovani disabili (dai 18 ai 25 anni), mantenimento di rapporti sociali col vicinato e la realtà locale, attraverso l’accompagnamento dell’assistito in luoghi esterni alla propria abitazione ed in situazioni di ritrovo per lui significative.

Colorare gli anni” (quattro posti)

Animazione per anziani presso il Centro Diurno per Anziani, attività di sostegno nella relazione per le  persone con compromissioni di tipo psico-fisico frequentanti il centro.

Educazione a domicilio” (quattro posti)

Interventi domiciliari di sostegno in favore di minori a rischio di emarginazione comprendenti attività di supporto dopo-scolastico, ludico, di animazione e aggregazione.

La rete che libera” (quattro posti)

Interventi extra-domiciliari di sostegno in favore di minori a rischio di emarginazione con le figure educative impegnate nella promozione di spazi di relazione educativa nel quartiere di residenza dei minori stessi.

Insieme a scuola” (sei posti)

Bambini e ragazzi in situazione di handicap: assisterli e stimolarli durante i diversi momenti della giornata scolastica (compiti, pasto ecc.); accompagnarli nel tragitto da casa a Scuola o presso i Centri che li accolgono. Collaborare ad attività di doposcuola: compiti, laboratori creativi, giochi.

Scolari del mondo” (sei posti)

Accoglienza e supporto a favore di bambini e ragazzi stranieri inseriti per la prima volta in una scuola italiana, seguendoli nell’attività di apprendimento della lingua italiana con interventi specifici e laboratori narrativi.

Un museo diffuso per vivere la città” (sei posti)

Conoscere le 4 sedi museali cittadine, utilizzare linguaggi e tecniche specifiche, promuovere e gestire laboratori didattici attivi e visite guidate, contattando le Scuole, accompagnando i giovani visitatori.

Spazio comunicazione giovani” (sei posti)

Ricercare, documentare, per costruire banche dati a disposizione dei giovani e di chi è in cerca di lavoro; saper comunicare con chi chiede informazioni; promuovere la diffusione del materiale alle Scuole e sull’esterno. La collocazione avverrà su due sportelli: Informagiovani ed Informalavoro.  

Il camminalibro” (sei posti)

Conoscere la Biblioteca Comunale, promuovere la lettura attraverso la predisposizione e attuazione di laboratori attivi a partire dai piccoli del “pre-scuola” fino alle superiori. Accompagnare la consultazione, collaborare alla ricerca bibliografica degli utenti, sperimentare il supporto alla ricerca di utenti disabili.

Varese, città ecologica” (sei posti)

Affiancare persone esperte nella promozione della conoscenza e del rispetto del territorio comunale da un punto di vista ecologico: collaborare in particolare alla predisposizione e gestione di percorsi guidati nelle zone verdi più interessanti della città. 

Il dettaglio dei progetti e la modulistica sono disponibili sul sito internet:

www.comune.varese.it/servizio_civile

Oppure all’Ufficio Servizio Civile del Comune

Per ulteriori informazioni e

chiarimenti:

Ufficio Servizio Civile

via Sacco n°2 -VARESE

tel. 0332-255744

fax 0332-255729

obiettori@comune.varese.it

da lunedì a venerdì

ore 8.30 – 12.30

giovedì ore 14.30-16.30

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore