Fiabe per i bambini delle scuole elementari

Entra nel vivo un progetto di lettura e illustrazione che confluirà in un libro e in una grande mostra per i festeggiamenti legati ai cinquant’anni di Somma Città

Una storia da raccontare. Una storia da illustrare. Una storia che diventa mostra. Una storia con cui iniziano i preparativi per i festeggiamenti dei cinquant’anni di Somma Città, previsti il prossimo anno.

La storia, o meglio, le quattro storie, sono quelle che in questi giorni stanno raggiungendo le classi V elementari delle scuole elementari cittadine: in questi giorni hanno già interessato i bambini delle “Macchi”, delle “Ginelli” di Maddalena e delle “Milite Ignoto” di Mezzana, presto saranno alle Rodari.

Le ha scritte Castrenze Calandra, autore di Somma Lombardo che ha già all’attivo libri per adulti e con il quale è iniziata una collaborazione a 360 gradi con la Compagnia Teatrale Ex Novo su varie narrazioni.

E proprio la Compagnia teatrale Ex Novo, rappresentata tra l’altro per l’occasione dall’Assessore alla Comunicazione del Comune di Somma Mario Bistoletti, che vi recita, sta narrando le storie “teatralizzate” ai bambini delle scuole. I quali, dopo la narrazione, si cimentano in laboratori con la tecnica del collage guidati dalle illustratrici Valentina Martegani e Cinzia Cavallaro.

Il tutto con la supervisione e il coordinamento dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione. Ma non è tutto.

«Questa iniziativa – spiega l’assessore alla Pubblica Istruzione e alla Cultura del Comune di Somma Lombardo, Gerardo Locurcio – si inserisce in un progetto che confluirà nei festeggiamenti legati ai cinquant’anni dell’elevazione a Città di Somma, nel 2009. L’idea è nata proprio in maniera sinergia e “inteedisciplinare”: a Castrenze Calandra abbiamo chiesto di rivisitare, se ne esistevano, vecchi racconti legati alla storia di Somma Lombardo, o di inventare fiabe partendo da fatti storici, ma romanzandoli, così da costruire narrazioni adatte ai bambini delle scuole elementari».

Sono nate così “Nicola, Cleo e i tre leoni”, “La zanzara di Annibale”, “La storia del Panperduto” e “Il marchese tre occhi”, le storie che, a rotazione, vengono raccontate ai bambini delle scuole sommesi.

«E che – aggiunge l’assessore Locurcio – confluiranno in un libro, illustrato da Valentina Martegani e Cinzia Cavallaro, dove potranno trovare spazio anche alcuni dei lavori eseguiti dai bambini delle scuole durante i laboratori. Lavori, questi dei bambini, che saranno comunque oggetto di una grande mostra accompagnata da una rappresentazione teatrale nel mese di maggio del prossimo anno, proprio per i festeggiamenti legati ai cinquant’anni di Somma Città».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.