Villa Napoleonica, 3000 visitatori in una settimana

Sprint finale con libri, musica, cabaret e scienza. E domenica il vincitore del Premio Chiara

Sono oltre 3.000 le persone che, nella prima settimana di iniziative dopo l’inaugurazione di mercoledì 15 ottobre, hanno affollato la rinnovata Villa Napoleonica. Il ciclo di appuntamenti promosso dalla Camera di Commercio in collaborazione con importanti realtà del territorio varesino ha insomma finora raccolto un gran successo con serate quasi sempre all’insegna del tutto esaurito.

Oggi, mercoledì 22 ottobre, alle ore 21.00  toccherà alla rivista Varesefocus presentare un concerto dell’Orchestra Camerata dei Laghi mentre domani sarà la volta del Rotary, che organizzerà la conferenza pubblica “Dalla particella di Dio ai buchi neri: l’esperimento di Ginevra”. L’incontro sarà l’occasione per approfondire un tema cruciale dello sviluppo scientifico e tecnologico dell’immediato futuro grazie al fisico svizzero Maurizio Campagna. Già docente di Fisica Applicata all’Università di Colonia e direttore del Centro di Ricerca Julich in Germania oltre che collaboratore di Rubbia e Cabibbo al Cern di Ginevra nonché direttore generale per la tecnologia di Asea-Brown-Boveri, il professor Campagna svilupperà l’argomento utilizzando immagini accattivanti. La serata sta già riscuotendo molto interesse e sono diversi gli alunni delle scuole superiori che interverranno accompagnati dai loro docenti.

Venerdì 24 ottobre, sempre in orario serale, il salone di Villa Napoleonica ospiterà il concerto “Le tastiere raccontano” tenuto dal maestro Marco Cadario e a cura degli Amici de L’Anaconda del Lions Club Varese Prealpi.

La sfida sarà quella di proporre al pubblico i grandi classici eseguiti sul fortepiano per poi confrontarli con l’esibizione al pianoforte. Artista di grande sensibilità e temperamento già capace di esibirsi sui maggiori palcoscenici internazionali,il maestro Cadario ci proporrà, con i suoi storici strumenti originali, una serata di musica raffinata e di prezioso approfondimento culturale.
Sabato 25 ottobre è prevista una serata di cabaret, per la quale è ormai fissato il tutto esaurito, prima dell’atto conclusivo del ciclo d’iniziative, alle ore 17.15 di domenica 26 ottobre con la cerimonia di proclamazione del vincitore del Premio Chiara 2008.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.