Il PD regala fiori in “risposta ad offese”

Questa l’iniziativa del Partito Democratico arconatese di fronte all’ultima polemica con la maggioranza, riguardo all'assessore alla cultura

Fiori pd arconateUn mazzo di fiori in risposta a un’offesa. È stata questa l’iniziativa del Partito Democratico arconatese di fronte all’ultima polemica con la maggioranza.
Le osservazioni del PD in merito alla nomina del nuovo assessore alla cultura, perché non abitante ad Arconate, aveva suscitato una reazione scomposta da parte del gruppo guidato dal senatore Mantovani.
Grande Arconate, infatti, sul giornalino Libertà e Verità, ha scritto: "ci sforziamo di capire chi avrebbe potuto essere assessore alla cultura se avesse vinto il PD, forse la signora Maria Bernardi o forse…ma rinunciamo".
«Questa frase, denigratoria, lascia intendere che secondo loro Maria Bernardi non sarebbe stata adatta a ricoprire quel ruolo – dicono dal PD circolo Ilaria alpi – In primo luogo non capiamo dall’alto di quali titoli si siano permessi di fare una tale affermazione, in secondo luogo hanno scelto un bersaglio sbagliato. Grande Arconate non ha capito dove può arrivare la vis polemica e dove deve fermarsi. La signora Bernardi, che gode di elevata stima all’interno del gruppo del PD alle cui riunioni partecipa attivamente, non si è mai permessa di offendere nessuno di loro. Dato che non abbiamo intenzione di ribattere a Grande Arconate utilizzando il loro stesso stile abbiamo pensato di rispondere a una cattiveria con una gentilezza e abbiamo regalato un mazzo di fiori a uno dei loro consiglieri comunali, Valentina Rolfi (consigliere con delega ai giovani, all’Europa e al benessere degli animali).
D’ora in avanti ogni volta che un membro del Partito Democratico verrà offeso da Grande Arconate regaleremo dei fiori a qualcuno di loro. Con la speranza che non vengano prosciugate le nostre esangui casse».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 novembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.